La corte accoglie l'offerta economica di Ecclestone

La corte accoglie l'offerta economica di Ecclestone

Bernie pagherà circa 74 milioni di euro per chiudere il processo per corruzione in Germania

Bernie Ecclestone può tirare un sospiro di sollievo: la corte di Monaco di Baviera ha infatti annunciato questa mattina di aver accettato la sua offerta di circa 74 milioni di euro per archiviare il caso di corruzione legato alla vendita dei diritti commerciali della Formula 1 dalla BayernLB alla CVC, avvenuta nel 2006.

L'83enne era accusato di aver corrotto il banchiere Gerhard Gribkowsky con una tangente di 44 milioni di dollari, volta proprio a favorire la cessione alla CVC. Una manovra che secondo l'accusa sarebbe costata anche diversi milioni alla BayernLB, nonostante Mister E abbia sempre rispedito al mittente le accuse, dicendo che in realtà quel pagamento era relativo ad un'estorsione ai suoi danni portata a termine proprio da Gribkowky.

Tuttavia, la legge tedesca permette di accordarsi economicamente prima di arrivare a giudizio ed Ecclestone ha deciso di sfruttare questa opportunità. Una scelta probabilmente saggia, visto che avrebbe rischiato fino a 10 anni di reclusione e che in caso di condanna avrebbe sicuramente perso il controllo del Circus.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie