La Caterham insegue le idee bocciate dalla Red Bull

La Caterham insegue le idee bocciate dalla Red Bull

Petrov sfrutta l'incrocio dei flussi: c'è un tunnel che porta aria dalla pancia al centro del diffusore

Adrian Newey è stato costretto ad abiurare all'intreccio dei flussi: Sebastian Vettel aveva bocciato la RB8 che, agli scarichi soffianti al piede della ruota posteriore, associava un interessante passaggio d'aria dall'esterno della pancia verso la parte centrale del diffusore. Il due volte campione del mondo tedesco si è lamentato di quella soluzione e ha vinto il primo Gp della stagione 2012 in Bahrein con il "tunnel" chiuso, perché il comportamento della monoposto con la soluzione più fantasiosa era troppo variabile e incostante. La Red Bull Racing non ha fatto in tempo ad archiviare il concetto (ma non è detto che venga ripreso da Adrian più avanti...) che è stato riproposto in versione riveduta e corretta sulla Caterham - Renault portata in pista da Vitaly Petrov. Certamente il tema non è stato estremizzato come sulla RB8, ma non per questo è meno coraggioso e interessante. La squadra diretta da Mike Gascoyne cerca di sfruttare al massimo il potenziale del motore Renault che, in fatto di soffiaggio degli scarichi, è quello che ha interpretato meglio le maglie del regolamento. Sarà interessante vedere domani con Heikki Kovalainen se questa soluzione sarà in grado di far fare un salto prestazionale alla squadra di Adrian Fernandez, non appena sarà raggiunta una minima messa a punto che permetta di sintonizzare i vari flussi...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Vitaly Petrov
Articolo di tipo Ultime notizie