L'india smentisce le voci di uscita dalla Formula 1

L'india smentisce le voci di uscita dalla Formula 1

La Jaypee Sports International ha ribadito di essere intenzionata ad organizzare il Gp almeno fino al 2015

Nelle ultime settimane il futuro del Gp dell'India era stato messo in dubbio a partire dalla stagione, con diversi giornali locali che avevano riportato un'indiscrezione secondo cui, pur avendo firmato un contratto fino al 2015, la Jaypee Sports International starebbe attraversando un periodo difficile dal punto di vista economico e sarebbe pronta a rinunciare al Circus dall'edizione 2014 della gara del Buddh International Circuit. Oggi però è arrivata una secca smentita della società indiana, che ha affidato la sua replica ad un comunicato stampa che recita quanto segue: "Diverse agenzie di stampa internazionali hanno dato vita a diverse voci secondo cui la Jaypee Sports International potrebbe non organizzare il Gp d'India 2014. Una notizia totalmente infondata e dannosa per noi. Il nostro accordo con la Formula 1 Management prevede di portare la Formula 1 al Buddh International Circuit fino al 2015 e siamo impegnati al massimo per farlo. Non c'è alcun motivo per rinunciare ad una corsa di Formula 1". "Infatti, la Jaypee Sports International è intenzionata a portare più gare internazionali al Buddh International Circuit oltre alla Formula 1 al Mondiale Superbike, che debutterà il 17 novembre di quest'anno. Il nostro obiettivo è quello di promuovere il motorsport in India in collaborazione con le amministrazioni locali e con quelle più globali legate a questo mondo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie