Vergne: "Il mio obiettivo è andare in Indycar"

condividi
commenti
Vergne:
Di: Matteo Nugnes
29 nov 2014, 13:01

Dopo aver perso il posto in Toro Rosso, il francese guarda agli Stati Uniti per voltare pagina

Vergne:

Tutti lo davano per pronto al salto verso il Mondiale Endurance FIA, ma Jean-Eric Vergne sembra avere altre mire per il 2015. Rimasto ai margini della Formula 1 dopo che la Toro Rosso ha deciso di rimpiazzarlo con gli esordienti Max Verstappen e Carlos Sainz Jr, il francese ha rivelato a Racer che la sua ambizione ora è quella di trovare un volante in Indycar.

"Sarebbe molto interessante andare a correre in America, in Indycar. Penso che sia una gran campionato. La Toro Rosso non è una squadra nelle quale puoi rimanere troppo a lungo, anche se batti il tuo compagno di squadra. Se guardo a quello che ha fatto Ricciardo quest'anno con la Red Bull, sono convinto che avrei potuto fare lo stesso. Non sono troppo deluso di lasciare la Toro Rosso, ho altre opzioni in Formula 1, ma voglio tornare a correre dove posso vincere e lottare per il campionato. Il mio obiettivo è andare in Indycar" ha detto JEV senza mezzi termini.

Il francese sa bene che avrà bisogno di un periodo di apprendimento, ma questo non sembra spaventarlo più di tanto: "Non pretendo di arrivare e vincere subito, anche perché ci sono gli ovali. In ogni caso ho visto che molti colleghi europei si sono adattati rapidamente, oltre ad essere subito competitivi sui cittadini e gli stadali".

Avendola tirata così per le lunghe, le squadre migliori hanno già le loro formazioni praticamente al completo, ma Vergne non crede che sarà un grande ostacolo: "Non ci sono tante squadre con cui potrei vincere subito il campionato, ma questo non mi impedisce di guardami intorno e parlare con i proprietari dei team per vedere se possiamo fare qualcosa insieme".

Una cosa è certa, Jean-Eric sembra aver preso la sua decisione e determinato a concretizzarlo: "Ho sempre amato le corse americane e sono sempre stato interessato alla Indycar. La tempistica ora è molto buona per fare questo passo".

Prossimo articolo Formula 1
Festa "Mondiale" per la Mercedes a Stoccarda

Previous article

Festa "Mondiale" per la Mercedes a Stoccarda

Next article

Il primo giorno di Vettel sulla Ferrari F2012

Il primo giorno di Vettel sulla Ferrari F2012

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie