James Key ha prolungato il contratto con la Toro Rosso

James Key continuerà ad essere il direttore tecnico della Toro Rosso, dopo aver prolungato il contratto che lo lega alla squadra di Faenza.

Il 45enne britannico era entrato a par parte della Toro Rosso nel 2012, dopo aver lasciato la Sauber, e da allora è stato messo a capo del dipartimento tecnico.

Nella giornata di oggi, la squadra ha annunciato di aver prolungato il suo contratto, senza rivelare però la durata del nuovo accordo.

"Sono lieto di continuare con la Toro Rosso e di fare ancora parte della famiglia Red Bull. Questa è una squadra per cui ho molto rispetto e con cui mi è piaciuto lavorare negli ultimi cinque anni" ha detto Key. "Ora guardo al nostro futuro insieme".

"Vorrei ringraziare Franz Tost e la Red Bull per il loro continuo sostegno e la loro fiducia. Non vedo l'ora di continuare questo lavoro insieme per permettere alla Toro Rosso di raggiungere i nostri obiettivi".

Dal suo ingresso in Formula 1 nel 1998, Key ha lavorato per la Jordan, anche quando poi la squadra ha cambiato nome fino a diventare la Force India, mentre nel 2010 è approdato alla Sauber.

Ha successivamente la squadra elvetica nel febbraio del 2012, per poi unirsi alla Toro Rosso nel settembre dello stesso anno.

"La Formula 1 è uno sport di squadra, ma in cui un individuo può ancora fare la differenza" ha detto il team principal Franz Tost. "Negli anni che ha passato con noi, James ha dimostrato di poter fare la differenza, guidando il lato tecnico della squadra".

"Non solo a prodotto dei telai e dei pacchetti aerodinamici molto considerati da tutto il paddock, ma ha anche dimostrato di avere la capacità di gestire la collaborazione tra le basi di Faenza e di Bicester".

"Pertanto, sono lieto che James sarà ancora con noi anche in futuro e certo che insieme avremo un futuro fruttuoso".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Team Toro Rosso
Articolo di tipo Ultime notizie