Istanbul: Vettel festeggia il poker di pole

Istanbul: Vettel festeggia il poker di pole

La Red Bull mette in prima fila anche Webber. Delude la Ferrari quinta con Alonso

Sebastian Vettel conquista la quarta pole della stagione con la Red Bull Racing con un tempo record di 1'25"049 frutto di un solo tentativo, nella consapevolezza che il suo riscontro cronometrico non potesse essere battuto. La prima fila è tutta Red Bull Racing con il posto d'onore di Mark Webber (1'25"454) a riprova della superiorità su questa pista della RB7: anche l'australiano ha risparmiato un treno di gomme per la corsa. Migliore qualifica di quest'anno per Rosberg con la Mercedes: il tedesco con il terzo tempo conferma la crescita della squadra argento, mentre ha deluso Michael Schumacher costretto all'ottavo posto da un ultimo tentativo non all'altezza delle altre sessioni. Solo quarta la McLaren con Lewis Hamilton che ha beccato mezzo secondo dalla vettura al palo, anche se la sensazione è che il team di Woking abbia lavorato di più per la corse che per la qualifica. E la Ferrari? Conferma il suo momento difficile con il quinto tempo di Fernando Alonso che è ancora a 8 decimi dalla vetta: la crescita della squadra di Maranello non è stata pari alle attese. Evidentemente le modifiche portare in Turchia non sono state così efficaci come a Maranello potevano aspettarsi. Fernando, quindi, si è dedicato a rodare un treno di gomme per domani: una scelta utile per la strategia di gara. Felipe Massa è solo decimo e non ha chiuso nemmeno un giro con un tempo. Il brasiiano non è troppo fortunato, visto che in mattinata gli hanno sostituito il motore per motivi precauzionali. Nei top dieci anche le due Lotus Renault con Vitaly Petrov, settimo, di nuovo davanti a Nick Heidfeld, nono. Ci si aspettava qualosa di più dalla squadra di Enstone, ma è probabile che abbiano lavorato per domani, rinunciando alla massima prestazione in qualifica. In Q2 non ci sono grandi sorprese con un po' di delusione per le due Toro Rosso destinate alle ultime due posizioni della sessione, mentre Rubens Barrichello è il primo degli esclusi con un margine di soli 24 millesimi da Heidfeld. Fuori già in Q3 Kamui Kobayashi che non è riuscito a chiudere nemmeno un giro per un guasto alla pompa della benzina del suo motore Ferrari. Bisognerà vedere se il pilota della Sauber sarà ammesso al via della gara dal momento che c'è la tagliola del 107% per il tempo di qualificazione, un muro che è stato brillantemente superato da tutti gli altri concorrenti. Positiva la prestazione di Heikki Kovalainen con la Team Lotus, sempre 18. in griglia, ma a soli 4 decimi dalla Force India di Adrian Sutil. In difficoltà Jarno Trulli con l'ala posteriore bloccata. In crescita anche l'HRT con un brillante Vitantonio Liuzzi che si schioda dall'ultima fila: Tonio era 21. ma deneficierà di un'altra posizione per l'arretramento di Jerome d'Ambrosio di cinque posizioni decisa dai commissari di percorso. FORMULA 1, Istanbul, 7/05/2011 Sessione di qualifica 1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'25"049 2. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'25"454 3. Nico Rosberg - Mercedes - 1'25"574 4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'25"595 5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'25"851 6. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'25"982 7. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'26"296 8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'26"646 9. Nick Heidfeld - Lotus Renault – 1'26"659 10. Felipe Massa - Ferrari - senza tempo Eliminati al termine della Q2 11. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'26"764 12. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'27"027 13. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'27"145 14. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'27"236 15. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'27"244 16. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'27"255 17. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'27"572 Eliminati al termine della Q1 18. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'28"780 19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 129”673 20. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'30”445* 21. Tonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'30"692 22. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'30"813 23. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'31"564 24. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - senza tempo * Perde 5 posizioni per aver ignorato le bandiere gialle nelle prove libere di ieri

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Nico Rosberg , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning