Schumi: la polizia indaga sulle cartelle rubate

Schumi: la polizia indaga sulle cartelle rubate

Il procuratore Jean-Yves Coquillat ammette che al momento non c'è una pista d'indagine

La polizia francese ha iniziato le indagini senza avere una pista sul furto delle cartelle cliniche di Michael Schumacher: "Per il momento non c'è niente di sicuro su quanto riferito su questo argomento"  ha spiegato il procuratore di Grenoble, Jean-Yves Coquillat nelle dichiarazioni rilasciate al quotidiano regionale La Depeche du Midi.

Tra la documentazione che si presume sia stata rubata ci sarebbe una sintesi della relazione medica di Schumacher, che ha trascorso sei mesi in coma ricoverato nell'Ospedale Universitraio di Grenoble dopo aver subito un incidente sugli sci il 29 dicembre 2013. I dirigenti del nosocomio hanno presentato alle autorità una denuncia.

Michael Schumacher, sette volte campione del mondo di Formula 1, si è svegliato una settimana fa dal coma in cui è stato per quasi sei mesi ed è attualmente ricoverato a Losanna dove sta iniziando la fase di riabilitazione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie