Incidente Schumacher: il procuratore archivia il caso

Incidente Schumacher: il procuratore archivia il caso

Patrick Quincy ha chiuso le indagini il 12 febbraio: non ci sono indagati, le norme francesi sono state rispetatte

Il procuratore di Albertville, Patrick Quincy, che ha curato l'inchiesta sull'incidente di Michael Schumacher del 29 dicembre sulle nevi di Meribel ha emesso un comunicato nel quale ha ufficializzato la chiusura delle indagini il 12 febbraio scorso. Il tribunale francese ha deciso per l'archiviazione del caso non essendoci indagati: "Nessuna persona è stata trovata colpevole di alcuna violazione - scrive il procuratore - L'incidente di Michael Schumacher del 29 dicembre sulle nevi nel comprensorio di Meribel è avvenuto in una zona fuori pista. La segnaletica e le informazioni disponibili ai bordi di questo versante erano conformi alle norme francesi vigenti". Chiuso l'aspetto giudiziario, l'attenzione resta puntata sul risveglio dal coma di Michael Schumacher che è ricoverato nel Centro Ospedaliero Universitario di Grenoble nel reparto di rianimazione. Sabine Kehm, portavoce della famiglia del sette volte campione del mondo di Formula 1, ha espresso la fiducia di Corinna e dei parenti nella capacità dei medici che stanno seguendo il decorso del tedesco: "Per il risveglio ci può volere ancora del tempo...".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie