Il saluto di Ricciardo alla Red Bull: "Inizia un nuovo capitolo della mia carriera"

condividi
commenti
Il saluto di Ricciardo alla Red Bull:
Di: Glenn Freeman
Co-autore: Scott Mitchell
Tradotto da: Marco Di Marco
01 dic 2018, 15:37

Il pilota australiano è stato oggi nella sede del team per salutare tutti i membri della squadra. Ricciardo ha voluto ricordare i bei momenti trascorsi insieme ed adesso è proiettato all'avventura in Renault.

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing e Max Verstappen, Red Bull Racing e Dougie Lampkin posano per una foto con una moto KTM
Max Verstappen, Red Bull Racing e Daniel Ricciardo, Red Bull Racing parlano al team Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, firma autografi
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing e Max Verstappen, Red Bull Racing, posano per una foto con un membro del team Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, posa per una foto con un membro del team Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing e Daniel Ricciardo, Red Bull Racing parlano al team Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, e Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing, parlano al team Red Bull Racing

L’australiano, dopo il Gran Premio di Ungheria, ha preso la decisione a sorpresa di non rinnovare il proprio contratto con la Red Bull e di accettare la corte della Renault per il 2019.

Ricciardo abbandonerà la famiglia Red Bull dopo essere entrato a fare parte del programma giovani nel 2008 ed aver corso con il team quattro volte campione del mondo dal 2014.

Nel corso della sua ultima visita alla squadra, Ricciardo ha affrontato i corridoi della sede pedalando e driftando su una bicicletta insieme a Max Verstappen e, successivamente, entrambi i piloti si sono intrattenuti con tutti i membri del team per firmare autografi. 

Leggi anche:

La scuderia anglo austriaca ha poi proiettato un video con gli highlights dei migliori momenti trascorsi da Daniel Ricciardo in Red Bull ed ha regalato al pilota australiano una KTM 350 SXF. 

Nel corso dell’ultima gara stagionale di Abu Dhabi, Ricciardo ha modificato il disegno posto nel retro del casco aggiungendo due ali al classico tasso del miele raffigurato.

“Le ali sono un omaggio alla Red Bull ma anche un segno del mio addio al team. Ho pensato che sarebbe stato un bel gesto. Il tasso del miele beve una Red Bull ed idealmente ringrazia il team per i bei momenti trascorsi”.

Ricciardo, come sempre, è poi riuscito a sdrammatizzare l’addio alla squadra paragonandolo ad un ritiro dalla Formula 1.

“Sto solamente iniziando un nuovo capitolo della mia carriera, non è un ritiro. Sarebbe stata una storia differente. Tutta questa vicenda mi ha fatto comprendere di non essere ancora pronto a ritirarmi”. 

 
Articolo successivo
Alonso nostalgico: "Della F1 mi mancherà il rombo dei V8, non quello delle power unit"

Articolo precedente

Alonso nostalgico: "Della F1 mi mancherà il rombo dei V8, non quello delle power unit"

Articolo successivo

Fotogallery F1: Ricciardo dà l'addio alla Red Bull salutando il team a Milton Keynes

Fotogallery F1: Ricciardo dà l'addio alla Red Bull salutando il team a Milton Keynes
Carica i commenti