Il produttore di "Senna" realizzerà una docu-serie su Ecclestone

Manish Pandey, il produttore del documentario Senna, ha ottenuto i diritti per scrivere e dirigere una nuova docu-serie sulla vita e la carriera dell'ex boss della Formula 1 Bernie Ecclestone.

Il produttore di "Senna" realizzerà una docu-serie su Ecclestone

La serie in otto puntate chiamata "Lucky!" sarà prodotta dalla società di Pandey, Jiva Maya, che ha completato parecchie riprese con Ecclestone nella sua casa in Svizzera durante il lockdown.

Ecclestone, 90 anni, ha iniziato come pilota prima di diventare proprietario di una squadra e, infine, diventare il grande capo della F1 per oltre quattro decenni, supervisionando la sua evoluzione a livello globale e commerciale che è oggi.

Pandey ha scritto il documentario su Ayrton Senna, premiato con il BAFTA, uscito nel 2010, e più recentemente ha scritto e diretto Heroes, un film documentario prodotto da Motorsport Network.

"Questa è la prima volta che mi sono affidato a qualcuno per raccontare la mia storia e la storia della Formula 1, e Manish è l'unico narratore e regista che credo possa portare tutto questo sullo schermo", ha detto Ecclestone.

"Non è solo un grande narratore - è anche un grande fan. Guarda la Formula 1 da quando poteva camminare e la sua conoscenza del mondo e dei suoi 'movers and shakers' è enciclopedica. La sua passione insuperabile".

La docuserie vedrà Ecclestone "rivelare la sua storia e la storia della nascita, la crescita e il successo fenomenale della Formula 1", godendo di "archivio senza precedenti da Formula 1 Management".

"Bernie è stato in grado di riflettere, non solo sui suoi giorni come uno dei più grandi impresari sportivi di tutti i tempi, ma anche sulla sua vita", ha detto Pandey. "Nei suoi 90 anni, ha girato il mondo e ha incontrato chiunque, eppure rimane immensamente divertente. È una gioia raccontare la sua straordinaria storia, per intero, per la prima volta".

Il CEO e presidente della F1 Stefano Domenicali ha aggiunto: "La Formula 1 è uno sport veramente globale con oltre 70 anni di storia, creata da Bernie che ha una parte enorme nel rendere il nostro sport quello che è".

"Con mezzo miliardo di fan globali e gare in 23 paesi, l'interesse e l'eccitazione intorno alla Formula 1 è enorme e ci sarà una grande attesa per la serie che porterà gli spettatori in un viaggio nella vita di uno dei personaggi più interessanti del nostro sport".

condividi
commenti
Top secret F1: con la Sprint Qualyfing è rivoluzione del weekend

Articolo precedente

Top secret F1: con la Sprint Qualyfing è rivoluzione del weekend

Articolo successivo

Aston Martin "ruba" l'aerodinamico Andrew Alessi alla Red Bull

Aston Martin "ruba" l'aerodinamico Andrew Alessi alla Red Bull
Carica i commenti