Il peso minimo delle Formula 1 2017 cresce di 6 kg per le gomme

La FIA ha definito in 728 kg il peso minimo delle Formula 1 2017: ai 722 kg previsti sono stati aggiunti i 6 kg in più derivati dalle gomme larghe. Rispetto al 2016 le nuove monoposto pesano 26 kg in più che valgono circa un secondo al giro.

Il peso minimo delle Formula 1 2017 cresce di 6 kg per le gomme
Modello per la galleria del vento della Manor MRT07
Paul Hembery, Pirelli Motorsport Director con gli pneumatici Pirelli 2017
Kimi Raikkonen, Ferrari testing the new 2017 Pirelli tyres

La FIA ha ufficializzato alle squadre il peso minimo delle monoposto di Formula 1 definitivo: nel regolamento tecnico 2017 era scritto che le nuove vetture avrebbero dovuto essere almeno 722 kg senza carburante e con il pilota a bordo, ma ci sarebbe stato un ulteriore adeguamento dovuto alle inevitabili differenze fra le gomme slick 2016 e quelle più larghe 2017 che sono state omologate dalla Pirelli.

L’incremento di massa determinato dagli pneumatici è stato quantificato in 6 kg, per cui il peso minimo delle monoposto sale a 728 kg dai 702 kg dello scorso anno. Le due gomme anteriori pesano circa 2 kg in più (1 kg per pneumatico) e le due posteriori 3 kg (1,5 per ciascuna), per cui il valore finale è stato arrotondato al chilo superiore secondo le indicazioni dettate dal regolamento.

Rispetto alle monoposto della stagione 2016, quindi, la massa cresce di 26 kg: se consideriamo che mediamente in Formula 1 10 kg di peso possono valere 3 decimi di secondo, è facile stimare che l’impatto sul tempo sul giro potrà essere intorno al secondo: l’aggravio di peso, insomma, si andrà a “mangiare” uno dei cinque secondi di miglioramento nelle prestazioni che si è cercato con il nuovo regolamento rispetto al riferimento del 2015.

condividi
commenti
Formula 1 2017: ecco perché i piloti saranno presi per il... collo!

Articolo precedente

Formula 1 2017: ecco perché i piloti saranno presi per il... collo!

Articolo successivo

Vandoorne: "Concentrarmi nella sfida con Alonso sarebbe sbagliato"

Vandoorne: "Concentrarmi nella sfida con Alonso sarebbe sbagliato"
Carica i commenti