Matteo Manassero al simulatore della Red Bull

Matteo Manassero al simulatore della Red Bull

Il golfista italiano si è divertito sfruttando i consigli di Daniel Ricciardo

Matteo Manassero ha da poco compiuto 18 anni e di "drive" ne ha sentito parlare solo sui campi da golf. A differenza dei suoi coetanei, a lui è stata concessa la rara opportunità di guidare, ancor prima di conseguire la patente, un'autovettura di Formula 1! Ad assisterlo in questa emozionante "prima volta" un altro giovane campione: il 22enne Daniel Ricciardo, habitué delle piste dall'età di 9 anni, vincitore nel 2009 del campionato britannico di Formula 3 e attualmente pilota di F1 per la scuderia HRT-Cosworth. Sulla monoposto del simulatore della Red Bull a Milton Keynes, Matteo ha potuto provare il tracciato belga di Spa-Francorchamps, chiudendo, dopo diversi giri, il tempo di 2'13'' contro l'1'52'' di Daniel. Non sono mancati i fuori pista e i testacoda, ma a fine giornata Matteo è riuscito a "passare l'esame" ottenendo l'Ok soddisfatto di Ricciardo, che curva dopo curva l'ha guidato fino al traguardo. Matteo ha commentato così l'esperienza scendendo dal simulatore: "E' difficilissimo, molto difficile!", ma dopo questo test siamo sicuri che nella prova pratica per la patente non avrà problemi ad ingranare la marcia giusta!
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie