Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
103 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
146 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
160 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
173 giorni

I team perdono 23 milioni di dollari di entrate a causa del calo dei ricavi della F1

condividi
commenti
I team perdono 23 milioni di dollari di entrate a causa del calo dei ricavi della F1
Di:
8 ago 2018, 16:24

I ricavi del Formula 1 Group sono diminuiti nel secondo trimestre del 2018 rispetto all'anno scorso, quindi ancora una volta le dieci squadre dovranno fare i conti con un calo dei loro premi.

Le entrate complessive della Formula 1 sono diminuite del 5% nel trimeste aprile-giugno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, da 616 a 588 milioni di dollari. La fetta della torta da dividere tra le squadre è scesa del 7%, da 330 a 307 milioni di dollari: in altre parole, hanno guadagnato 23 milioni di dollari in meno in quel trimestre.

Non c'è stato alcun cambiamento nel numero di gare disputate in quel trimestre, che sia nel 2017 che nel 2018 ha visto sette Gran Premi. Tuttavia, la Liberty afferma che uno dei motivi che hanno portato a questo calo dei ricavi è che l'anno scorso queste gare rappresentavano 7/20 dei diritti tv, mentre quest'anno si parla di 7/21, visto che c'è una gara in più.

Inoltre, lo scorso anno il secondo trimestre includeva anche il GP di Russia, uno di quelli da raggiungere in aereo, che solitamente sono più redditizi di quelli che vengono raggiunti su strada. Tuttavia, questo è stato in parte compensato dall'inflazione dei contratti degli eventi.

La Liberty sostiene inoltre che il reddito è stato modificato anche da un cambiamento nel modo in cui vengono registrati i ricavi legati ai partner ed ai fornitori ufficiali, che ora sono più uniformati nel corso dell'anno solare.

Anche le vendite di ricambi per la nuova generazione delle monoposto di Formula 2 ha dato una spinta ai ricavi.

Bisogna aggiungere poi che la Liberty ha rimonsato 125 milioni di dollari di un debito: "Il debito totale attribuito al Formula 1 Group è diminuito a 354 milioni di dollari durate il trimestre come risultato del rimborso. Durante il secondo trimestre, la F1 ha rimborsato 125 milioni di dollari".

Riassumento i risultati, Chase Carey ha dichiarato che il rinnovo del contratto del GP del Belgio ed un nuovo accordo con Amazon Web Services sono stati tra i punti salienti del trimestre.

"Siamo tornati con successo in Francia, sul circuito del Paul Ricard, per la prima volta dal 1990, e abbiamo ospitato il nostro secondo fan festival per il 2018" ha affermato Carey.

"Abbiamo fatto progressi su molti fronti, compreso un entusiasmante accordo di sponsorizzazione globale con AWS, oltre a quello per il rinnovo del GP del Belgio. Inoltre abbiamo continuato ad espanderci con le nostre offerte di contenuti digitali".

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, lead the pack in to the first corner

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W08, Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, lead the pack in to the first corner

Photo by: Glenn Dunbar / LAT Images

Articolo successivo
I dottori rivelano che Lauda era a pochi giorni dalla morte prima del trapianto

Articolo precedente

I dottori rivelano che Lauda era a pochi giorni dalla morte prima del trapianto

Articolo successivo

Horner: "Avrei potuto capire se Ricciardo fosse andato in Ferrari o in Mercedes..."

Horner: "Avrei potuto capire se Ricciardo fosse andato in Ferrari o in Mercedes..."
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper