Hungaroring, Libere 3: Webber risveglia la Red Bull

Hungaroring, Libere 3: Webber risveglia la Red Bull

L'australiano precede di nemmeno un decimo Hamilton e Vettel. Alonso quinto dietro a Senna

La Red Bull Racing torna a fare sul serio: evidentemente ieri aveva bisogno di trovare i nuovi parametri per far funzionare a dovere la RB8 dopo la limitazione delle mappature imposte dalla FIA dopo Hockenheim. Mark Webber è risultato il più veloce con il tempo di 1'21"550: l'australiano ha preceduto di nemmeno un decimo Lewis Hamilton con la McLaren. L'inglese con la Mp4-27 continua ad essere il grande favorito del week end, ma la reazione della squadra di Milton Keynes si è fatta sentire visto che a pochi centesimi da Lewis è risalito perentoriamente anche Sebastian Vettel. Continua a stupire Bruno Senna particolarmente a suo agio sulla pista ungherese con la Williams che si accredita con un eccellente 1'21"876: il brasiliano si è messo alle spalle anche la Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo ha girato solo nella seconda parte della sessione, limitando a 13 giri la sua percorrenza: nessun problema sulla Rossa, ma solo una scelta tattica che ha coinvolto anche Felipe Massa. I due piloti del Cavallino hanno preferito che si gommasse un po' l'asfalto dopo la pioggia di ieri, visto che oggi fa molto più caldo. Va annotato che ci sono quattordici monoposto in un secondo a dimostrazione del livellamento che c'è all'Hungaroring: Kimi Raikkonen con la Lotus insegue una buona posizione in griglia di partenza nella spernza di poter lottare per la prima vittoria stagionale dopo tanti piazzamenti. Il finlandese autore di 1'21"953 precede il compagno Romain Grosjean, certamente più a suo agio rispetto a ieri, ma ancora spesso fuori dalle linee che delimitano il tracciato. Felipe Massa è ottavo a mezzo secondo da Webber e tiene a bada Paul Di Resta (Force India) e un Jenson Button con la seconda McLaren che si è dedicato a prove di durata. Da segnalare le due Mercedes solo 17esima e 18esima con Schumacher che precede Rosberg: i due piloti delle frecce d'argento hanno coperto 30 giri ciascuno per scoprire la durata delle gomme Pirelli e cercare di evitare il degrado che puntualmente avvilisce le loro prestazioni. FORMULA 1, Hungaroring, 28/07/2012 Terza sessione di prove libere 1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'21"550 – 27 giri 2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'21"643 - 17 3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'21"671 - 29 4. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'21"876 - 22 5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'21"884 -13 6. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'21"953 – 20 7. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'22"110 - 24 8. Felipe Massa - Ferrari - 1'22"136 - 15 9. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'22"191 - 20 10. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'22"233 - 24 11. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'22"381 - 21 12. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'22"387 - 20 13. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'22"482 - 26 14. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'22"530 - 25 15. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'22"597 - 23 16. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'22"716 - 24 17. Michael Schumacher - Mercedes - 1'22"868 - 30 18. Nico Rosberg - Mercedes - 1'22"931 – 30 19. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'24"036 – 20 20. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'24"547 – 18 21. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'25"224 - 22 22. Timo Glock - Marussia-Cosworth - 1'25"497 - 21 23. Pedro de la Rosa - HRT-Cosworth - 1'26"785 - 20 24. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'26"898 - 26

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie