Horner respinge le voci su Alonso in Red Bull: "Non sarebbe la soluzione più salutare per il team"

condividi
commenti
Horner respinge le voci su Alonso in Red Bull:
Valentin Khorounzhiy
Di: Valentin Khorounzhiy
09 ago 2018, 10:19

Il team principal Christian Horner ha affermato che ingaggiare Fernando Alonso al posto di Daniel Ricciardo nella prossima stagione non sarebbe la cosa più salutare per la Red Bull.

Ricciardo, che difende i colori della Red Bull dal 2014, ha stordito la squadra la scorsa settimana, firmando a sorpresa un accordo che il prossimo anno lo porterà a difendere i colori della Renault.

La sua decisione ha lasciato libero quindi un posto all'interno di uno dei team più ambiti della Formula 1. Questo ha suggerito anche la possibilità che la Red Bull potesse fare un pensiero a Fernando Alonso, due volte campione del mondo che dal 2015 è relegato a lottare a centro gruppo a causa delle scarse prestazioni della McLaren.

Tuttavia, in una conversazione nel podcast ufficiale della F1, Horner ha respinto questa possibilità, citando la necessità di promuovere un pilota del vivaio Red Bull, piuttosto che puntare su un 37enne come Alonso, noto anche per sconvolgere gli equilibri all'interno delle squadre.

"Ho un enorme rispetto per Fernando, è un grande, un pilota fantastico, ma sarebbe molto difficile, perché ha la tendenza a generare un po' di caos dovunque sia andato" ha detto Horner".

"Non sono sicuro che ingaggiare Fernando sarebbe la soluzione più salutare per la squadra".

"La nostra idea sarebbe quella di continuare ad investire sui nostri giovani, piuttosto che prendere un pilota che è ovviamente vicino alla fine della sua carriera".

I principali pretendenti al posto lasciato libero da Ricciardo sono infatti Pierre Gasly e Carlos Sainz, ragazzi della filiera della Red Bull, attualmente impegnati con la Toro Rosso e con la Renault, con lo spagnolo che però è già certo di essere fuori dalla squadra di Enstone nel 2019.

"Siamo fortunati, perché abbiamo dei piloti di grande talento sotto contratto" ha detto Horner. "Penso che ci dovremmo sedere per valutare la situazione e vedere cosa ne verrà fuori".

"La nostra è una vettura incredibilmente attraente, quindi non penso che saremo a corto di richieste".

"Penso che guarderemo tutto, anche se il percorso preferito sarebbe quello di investire sui nostri talenti, come abbiamo sempre fatto con successo in passato. Vettel, Verstappen, Ricciardo, Sainz e Gasly sono tutti prodotti del nostro programma junior".

"Sainz e Gasly sono entrambi piloti molto veloci, quindi penso che questo ci dia l'opportunità di prenderci un po' di tempo".

"Sono sotto contratto con noi almeno fino alla fine dell'estate. Valuteremo le opzioni a nostra disposizione e ci assicureremo di prendere la decisione giusta per il team".

Pierre Gasly, Toro Rosso, talks with Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team, and Sergio Perez, Force India

Pierre Gasly, Toro Rosso, talks with Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team, and Sergio Perez, Force India

Photo by: Andrew Hone / LAT Images

Prossimo articolo Formula 1
Horner: "Avrei potuto capire se Ricciardo fosse andato in Ferrari o in Mercedes..."

Articolo precedente

Horner: "Avrei potuto capire se Ricciardo fosse andato in Ferrari o in Mercedes..."

Articolo successivo

La Red Bull non vuole Alonso? Fernando risponde a Horner: "E' la hit dell'estate!"

La Red Bull non vuole Alonso? Fernando risponde a Horner: "E' la hit dell'estate!"
Carica i commenti