Horner attacca Hamilton: "Ha fatto un errore da dilettante"

Il team principal della Red Bull ha criticato la mossa compiuta da Hamilton alla Copse costata il ritiro a Verstappen, mentre Toto Wolff ha difeso il sette volte iridato dalle critiche piovutegli addosso per il contatto.

Horner attacca Hamilton: "Ha fatto un errore da dilettante"

Sono passati due giorni dall’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton che ha caratterizzato il primo giro del GP di Silverstone, ma le polemiche per quanto accaduto non accennano a placarsi.

Lewis ha colpito con la sua anteriore sinistra la posteriore destra di Verstappen all’ingresso della Copse, e ad avere la peggio è stato l’olandese finito contro le barriere di protezione a tutta velocità e sottoposto ad una decelerazione di ben 51G.

Nei momenti immediatamente successivi allo scontro dall’entourage Red Bull sono piovute critiche nei confronti del sette volte campione del mondo, reo, a loro dire, di aver giocato sporco.

Helmut Marko aveva chiesto una gara di squalifica per Hamilton, mentre Max Verstappen, tramite i propri profili social, aveva contestato le celebrazioni per il successo ottenuto a Silverstone mentre il pilota della Red Bull si trovava ancora in ospedale per gli accertamenti del caso.

A cercare di gettare acqua sul fuoco ci ha pensato Toto Wolff. Il manager austriaco ha difeso a spada tratta Hamilton e non ha accettato le critiche arrivate dal team di Milton Keynes.

“Ognuno ha una propria opinione, va bene così. Tutti avranno dei pregiudizi per incidenti del genere, ma non posso accettare il fatto che Lewis venga definito come un pilota scorretto. È totalmente l’opposto”.

“E’ un uomo di sport e non abbiamo visto molti incidenti importanti con lui come protagonista. Mantiene sempre il contegno e l’avete visto anche a Silverstone. Quanto accaduto non gli ha dato particolarmente fastidio”.

Chi non accetta assolutamente quanto accaduto domenica scorsa è Christian Horner. Il team principal della Red Bull in pochi istanti ha visto il vantaggio di Verstappen su Hamilton andare in fumo e la monoposto dell’olandese ridotta ad un cumulo di rottami.

“Se n’è fregato della sicurezza. Ogni pilota è consapevole che tentare un sorpasso in quella curva comporta un grande rischio. Non infili una ruota all’interno in quel punto senza pensare che non possano esserci conseguenze enormi”.

“Siamo stati fortunati che Max non si sia fatto male nonostante una decelerazione di 51G, ma questa cosa mi fa arrabbiare molto. L’errore di valutazione, o la mossa disperata, è stato punito con 10 secondi, ma se fosse andata peggio quella penalità sarebbe sembrata piuttosto misera”.

“Se guardate le immagini potete vedere come sia arrivato largo in curva perché ha portato troppa velocità. Questo è un errore che si può attendere da dilettante, non da un sette volte campione del mondo. Siamo stati fortunati che nessuno si sia ferito gravemente”.

condividi
commenti
F1 2022 con più sorpassi? Ecco i dubbi della Ferrari
Articolo precedente

F1 2022 con più sorpassi? Ecco i dubbi della Ferrari

Articolo successivo

Verstappen è a Monte Carlo con un forte torcicollo

Verstappen è a Monte Carlo con un forte torcicollo
Carica i commenti