Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
49 giorni
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
77 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
91 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
98 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
112 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
126 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
133 giorni
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
147 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
154 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
168 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
182 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
210 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
231 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
238 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
252 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
266 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
273 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
287 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
301 giorni

Honda: "Nessuna differenza tra Red Bull e Toro Rosso"

condividi
commenti
Honda: "Nessuna differenza tra Red Bull e Toro Rosso"
Di:
23 dic 2019, 13:09

Toyoharu Tanabe, Direttore Tecnico di Honda Formula 1, ci parla del 2019 in cui la casa giapponese ha dovuto fornire due team per la prima volta dal 2008. Per l'ingegnere, non c'è stata alcuna differenza nel modo di approcciare la stagione da parte del colosso nipponico per aiutare nello sviluppo e nella crescita le power unit di Red Bull e Toro Rosso.

Chi pensi che i giapponesi facciano figli e figliastri nel mondo del lavoro, non li conosce. a dar credito ulteriore a questa realtà ci pensano le parole di Toyoharu Tanabe, Direttore Tecnico Honda Formula 1, a proposito del trattamenti riservato a Red Bull e Toro Rosso.

Leggi anche:

Honda è tornata a fornire due team in Formula 1 per la prima volta dal 2008, quando oltre alla casa ufficiale era presente anche la Super Aguri. Dopo un inizio dell'avventura turbo ibrida tutto fuorché incoraggiante, l'azienda nipponica è cresciuta nelle prestazioni e nell'affidabilità, arrivando a togliersi la soddisfazione di tornare a vincere in questa stagione grazie a Red Bull e piazzarsi sul podio in due occasioni con la Toro Rosso.

Tanabe, tuttavia, ci tiene a sottolineare come l'approccio e la serietà al lavoro siano stati identici nel fornire entrambe le scuderie. "Supportiamo entrambi i team allo stesso modo, con lo stesso numero di persone dedicate a ciascuno dei due. Le specifiche di motore sono identiche: quando abbiamo iniziato quest'avventura nel 2019, abbiamo diviso il team di lavoro del 2018 aggiungendo personale extra. È chiaro come, fornendo due scuderie, si ricevano indicazioni differenti da ambo le parti che ci aiutano a migliroare il nostro prodotto", commenta Tanabe. 

Non è comunque stata una sfida facile, dal momento che il totale di km percorsi dalle power unit è passato dai 29.483 del 2018 ai 60.466 del 2019. La voglia di migliorarsi e proseguire nello sviluppo, comunque, è tanta. "Ho chiesto agli ingegneri ed ai meccanici quali processi si possano ottimizzare, quali componenti realizzare ancora in maniera migliore ed altro ancora. Ne abbiamo ricavato una lista, ne discuteremo internamente con il reparto di ricerca e sviluppo e avanzeremo idee e suggerimenti per l'anno prossimo. Continueremo a lavorare sodo anche nel 2020", conclude Tanabe. 

Scorrimento
Lista

Logo della Honda su una Red Bull

Logo della Honda su una Red Bull
1/11

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Il logo Honda sul cofano motore di una Red Bull

Il logo Honda sul cofano motore di una Red Bull
2/11

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alexander Albon, Red Bull RB15

Alexander Albon, Red Bull RB15
3/11

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15
4/11

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull RB15

Alex Albon, Red Bull RB15
5/11

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/11

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, precede Sebastian Vettel, Ferrari SF90
7/11

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14
8/11

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14
9/11

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14
10/11

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14
11/11

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Articolo successivo
Binotto: "Con Leclerc vogliamo scrivere la storia della Ferrari"

Articolo precedente

Binotto: "Con Leclerc vogliamo scrivere la storia della Ferrari"

Articolo successivo

Rinnovo Leclerc: punto fermo e assicurazione per la Ferrari

Rinnovo Leclerc: punto fermo e assicurazione per la Ferrari
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Marco Congiu