Hamilton: "Prima fila tutta Mercedes? Sono scioccato!"

Il sette volte iridato ha ritrovato il sorriso dopo aver faticato in tutte e tre le sessioni di libere e si è detto scioccato per la conquista dell'intera prima fila da parte della Mercedes.

Hamilton: "Prima fila tutta Mercedes? Sono scioccato!"

La prima fila che non ti aspetti. Su un tracciato che, almeno sulla carta, doveva essere sfavorevole alle Mercedes sono state proprio le Frecce Nere a monopolizzare l’intera prima fila in qualifica.

Valtteri Bottas ha ottenuto la pole grazie al crono di 1’15’’875, diventando così l’unico uomo in grado di abbattere il muro dell’1’16’’, mentre Lewis Hamilton ha chiuso alle spalle del suo compagno di team con un gap di 145 millesimi.

E Verstappen? L’olandese, considerato da tutti favorito per la conquista della pole, ha improvvisamente faticato nel domare la sua Red Bull e, complice anche una incomprensione nel finale tra Tsunoda e Perez, si è dovuto accontentare del terzo tempo con un ritardo da Bottas di tre decimi.

Un risultato inatteso che ha improvvisamente fatto tornare il sorriso sul volto di Lewis Hamilton. Sino alla terza sessione di prove libere sembrava che il sette volte campione del mondo fosse in crisi con la sua W12, ma una volta iniziate le qualifiche la situazione si è rapidamente capovolta.

Complice anche un aumento della temperatura dell’asfalto la Mercedes ha trovato quel grip che mancava fino a questa mattina ed il team diretto da Toto Wolff si è messo in luce con una doppietta che ha lasciato storditi gli uomini della Red Bull.

“Valtteri ha fatto un lavoro fantastico e sono davvero fiero di lui”. Sono state queste le prime parole di un Lewis Hamilton inaspettatamente soddisfatto per un risultato che fino al mattino sembrava impossibile. “Sta guidando benissimo nelle ultime gare e questo risultato è grandioso per il team. Tutti hanno lavorato tantissimo e non pensavamo di poter monopolizzare la prima fila”.

Lewis Hamilton, Mercedes W12

Lewis Hamilton, Mercedes W12

Photo by: Andy Hone / Motorsport Images

Nelle Libere 3 aveva colpito vedere i meccanici della Mercedes al lavoro sulla parte anteriore delle monoposto alla ricerca di un assetto ideale. Sembrava che il team iridato avesse perso la bussola, ed invece quando si è trattato di fare sul serio le W12 sono state praticamente perfette.

Hamilton non ha saputo, o voluto, spiegare cosa sia accaduto in qualifica e si è detto scioccato per una prima fila interamente monopolizzata dalle Frecce Nere.

“Non sappiamo cosa sia successo. Prima avevamo un gap di 6 decimi, poi 4. Qualunque cosa sia accaduta durante le qualifiche ci ha consentito di trovare un gran ritmo. Sono scioccato come tutti, ma lo accetto volentieri”.

Lewis ha poi reso il giusto merito al suo compagno di squadra. Bottas è stato incisivo dal primo momento in cui ha messo le ruote in pista durante le qualifica e la pole è la giusta ricompensa per quanto visto in questa notte italiana.

“Ovviamente avrei preferito essere al posto di Valtteri, ma lui è stato fantastico sin dal Q1. Io ho fatto di tutto per essere lì, ma oggi non potevo fare di meglio”.

condividi
commenti
Verstappen: "Red Bull improvvisamente senza bilanciamento"
Articolo precedente

Verstappen: "Red Bull improvvisamente senza bilanciamento"

Articolo successivo

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton, pole persa nel settore centrale"

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton, pole persa nel settore centrale"
Carica i commenti