Hamilton mette le cose in chiaro: "Non ho intenzione di regalare una vittoria a Bottas"

condividi
commenti
Hamilton mette le cose in chiaro:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
Co-autore: Adam Cooper
09 nov 2018, 10:09

Il 5 volte iridato di F1 ha sottolineato ancora come non cederà alcuna vittoria a Bottas. Il finlandese, secondo Lewis, ha le capacità per farlo senza aiuti esterni.

La linea del traguardo della stagione 2018 di Formula 1 si avvicina sempre di più. In questo fine settimana si disputerà il Gran Premio del Brasile sul tracciato di Interlagos, a San Paolo, e Mercedes farà di tutto per portare a casa anche il titolo mondiale Costruttori.

Con il titolo Piloti già portato a casa in Messico, Lewis Hamilton non sarà costretto a vincere la gara per fini di classifica e potrebbe rendere il favore fatto da Bottas, il quale gli aveva caduto la vittoria a Sochi.  

Leggi anche:

Oggi, però, Lewis ha fatto tramontare definitivamente questa idea. Arrivato a Interlagos il 5 volte campione del mondo di Formula 1 ha messo in chiaro il suo piano per questo fine settimana - nemmeno a dirlo, vincere - e per il finale di stagione 2018.

"Il team non farà alcun team radio per ordinare che vinca un pilota. Non ho chiesto a Valtteri se vuole che gli ceda la vittoria, qualora io sia davanti. Ma sinceramente non credo che voglia una cosa del genere. Penso che voglia vincere con le sue sole forze". 

Leggi anche:

Hamilton ha ribadito che Bottas non vorrebbe vincere grazie a un aiuto esterno, ma solo con le sue forze ed è per questo motivo che non gli cederà alcun successo, qualora si trovasse in prima posizione con alle spalle il suo compagno di squadra.

"Dunque non so se farei favori del genere a Valtteri, cose come dargli una vittoria. Non credo ne abbia bisogno in alcun modo. Credo proprio possa farcela da solo".

"Tutto quello che posso fare è cercare di fare di tutto per supportare il team al meglio nel corso del fine settimana. Sono sempre molto aperto per quanto riguarda i miei assetti e continuerò ad esserlo".

"Non avrei mai voluto vincere con un successo regalatomi da qualcuno. Voglio vincere le corse per merito mio. Arrivando qui so che per me c'è la possibilità di poter vincere la gara e per me è certamente una bella sensazione".

Il Gran Premio del Brasile è per Hamilton un appuntamento sempre molto speciale. Perché era la gara di casa di Ayrton Senna, il pilota che più ha ammirato e che lo ha ispirato nell'arco della sua brillante carriera. Questo è un ulteriore motivo per cui sarà difficile vedere Hamilton cedere la possibile vittoria a Bottas.

"Sapete tutti quale sarà il mio obiettivo in questo fine settimana. Ma dovrò a tutti i costi fare le cose alla perfezione per essere in grado di farlo". 

 
Articolo successivo
Test Abu Dhabi: sarà scambio Leclerc-Raikkonen, Red Bull vieta Ricciardo alla Renault

Articolo precedente

Test Abu Dhabi: sarà scambio Leclerc-Raikkonen, Red Bull vieta Ricciardo alla Renault

Articolo successivo

Toro Rosso: si allarga la questione di fondo della STR13

Toro Rosso: si allarga la questione di fondo della STR13
Carica i commenti