Hamilton: "Non ho mai perso la speranza di vincere"

Lewis era conscio di non poter finire con una sola sosta e la sua strategia a due pit stop ha pagato

Hamilton:
Il Gp del Canada ha regalato a Lewis Hamilton la giornata che attendeva da un pezzo: finalmente il pilota della McLaren è riuscito a centrare il suo primo successo stagionale, diventando il settimo vincitore differente in altrettante gare di questo 2012. Una volta arrivato in conferenza, inevitabilmente, Lewis ha voluto ringraziare il suo team ed i suoi tifosi per il supporto che gli hanno sempre dato anche nei momenti più difficile: "Per prima cosa voglio fare i complimenti alla squadra, che non ha mai mollato ed ha lavorato duramente per farmi tornare qui. Durante gli ultimi giri della gara ho anche pensato a tutti i miei tifosi, che mi sono stati sempre vicini, dandomi un grande sostegno". Una vittoria arrivata proprio dove si affermò per la prima volta nella sua carriera e che gli vale anche la leadership in campionato: "E' stato bella vincere proprio qui, dove avevo ottenuto la mia prima vittoria in Formula 1. Sapevo che oggi sarebbe stata una gara molto dura, ma ne ho amato ogni singolo minuto". E appunto, non è stata facile, perchè nel finale ha dovuto recuperare oltre 15" a Fernando Alonso e Sebastian Vettel, che a differenza di lui avevano optato per una sola sosta: "Io non sarei riuscito a terminare la gara con una sola sosta, quindi quando ho capito che Alonso e Vettel non si sarebbero più fermati ho iniziato a spingere al massimo. In ogni caso non avevo mai perso la speranza di poter vincere questa gara, neanche quando abbiamo avuto un paio di problemini al cambio gomme".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie