Hamilton: "Nessun problema specifico, ma ci manca deportanza"

Dopo aver monopolizzato le prime due posizioni in classifica al termine delle FP1 le Mercedes di Bottas ed Hamilton hanno sofferto nel confronto con la Red Bull di Verstppen al termine delle FP2.

Hamilton: "Nessun problema specifico, ma ci manca deportanza"

È stato un venerdì dai due volti quello vissuto dalla Mercedes in Messico. Sul tracciato dedicato ai fratelli Rodriguez il team campione del mondo aveva iniziato la giornata ottenendo il primo ed il secondo tempo con Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, ma nel pomeriggio la situazione si è ribaltata.

Con un asfalto che è andato migliorando le Frecce Nere hanno faticato a trovare il grip ed hanno dovuto cedere il passo alla Red Bull di Max Verstappen.

L’olandese è sembrato chirurgico alla guida, specie nell’ultimo settore più guidato, mentre Bottas e Hamilton hanno faticato più del previsto trovandosi a lottare con un retrotreno particolarmente instabile.

A fine turno Max ha rifilato 4 decimi a Bottas e mezzo secondo ad Hamilton. Un risultato che non ha comunque intimorito il sette volte campione del mondo:  “Il feeling con la vettura in generale è buono. Non abbiamo avuto grandi problemi e stiamo dando tutto quello che abbiamo, ma loro sono più veloci di noi al momento”.

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Valtteri Bottas, Mercedes W12

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis ha poi spiegato quali sono stati i problemi vissuti oggi al volante della sua Mercedes W12. L’inglese ha affermato di non aver avuto abbastanza carico aerodinamico e questa carenza ha resto particolarmente instabile la sua monoposto.

“Non abbiamo preoccupazioni reali, stiamo lavorando sul set-up per cercare di migliorarlo. Tuttavia ci manca deportanza ed è questo il motivo per il quale abbiamo preso mezzo secondo di distacco”.

Dall’altra parte del box Mercedes c’è un Valtteri Bottas che in entrambe le sessioni è stato davanti al suo compagno di team. Il finlandese ha voluto sottolineare, così come fatto da Hamilton, quanto la Red Bull sia più veloce al momento. Per lo meno quella del solo Verstappen.

“Ad inizio giornata c’era davvero poca aderenza. La pista era molto sporca e per questo motivo è stato difficile capire come si comporta la vettura effettivamente. Dobbiamo lavorare per ridurre il gap dalla Red Bull. Al momento sono davvero veloci”.

Il distacco rimediato dalla Red Bull dell’olandese comporta già un esito scontato per la gara? Bottas non la pensa in questo modo ed ha voluto evidenziare come ad oggi il vantaggio di Max e della RB16B sia emerso in maniera fragoroso solo sul giro secco e non nel passo gara.

“Oggi le Red Bull sono sembrate molto veloci, quantomeno nel giro secco con le gomme soft. Dovremo lavorare sodo se vogliamo provare a lottare con loro per la pole”.

condividi
commenti
Podcast F1 | Chinchero: "Ferrari può fare di più. Red Bull vola"
Articolo precedente

Podcast F1 | Chinchero: "Ferrari può fare di più. Red Bull vola"

Articolo successivo

Fotogallery F1 | Le libere del GP del Messico

Fotogallery F1 | Le libere del GP del Messico
Carica i commenti