Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Gara in
21 Ore
:
09 Minuti
:
56 Secondi
G
GP 70° Anniversario
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
26 giorni
04 set
-
06 set
FP1 in
54 giorni
G
GP del Messico
30 ott
-
01 nov
FP1 in
111 giorni
G
GP del Brasile
13 nov
-
15 nov
FP1 in
124 giorni
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
FP1 in
138 giorni

Hamilton: "Mi aspetto una gara molto combattuta contro le due Ferrari"

condividi
commenti
Hamilton: "Mi aspetto una gara molto combattuta contro le due Ferrari"
Di:
7 lug 2018, 15:25

Il pilota della Mercedes esalta la sua quarta pole position consecutiva nella gara di casa, perché è arrivato battendo una Ferrari parsa in grande spolvero a Silverstone.

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09
Sebastian Vettel, Ferrari, si congratula con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, al termine delle qualifiche
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09, festeggia dopo aver conquistato la pole position
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09

Lewis Hamilton non sta più nella pelle. Il pilota della Mercedes ha un legame molto speciale con i suoi tifosi, che a Silverstone arrivano sempre in massa per sostenerlo. E non deve essere un caso che il britannico sia quasi imbattibile in qualifica sulla pista di casa, come certificato dalla quarta pole position consecutiva nel GP di Gran Bretagna firmata oggi.

Un risultato che Lewis si è goduto ancora di più rispetto al passato, perché per ottenerla ha dovuto domare delle Ferrari davvero competitive, con Sebastian Vettel che si è inchinato a lui per appena 44 millesimi.

"La pole di oggi e le altre sono diverse un po' come il giorno e la notte. I piloti della Ferrari hanno tirato fuori qualcosa di speciale nella Q3. Non so cosa abbiano fatto ieri, però oggi sono sembrati davvero fortissimi e sapevo di doverli contrastare se volevo la pole" ha detto a caldo, durante la conferenza stampa di oggi.

Leggi anche:

"Mettere insieme questi due giri è stato difficile come non mai, perché questo è un circuito davvero tecnico e complicato per sfruttare al massimo le gomme. Ho dovuto dare davvero tutto per portare a casa questa pole, con la quale spero di aver dato un'inizione di fiducia anche all'Inghilterra (si riferisce alla Nazionale di Calcio, che sta giocando i quarti dei Mondiali contro la Svezia, ndr)" ha aggiunto.

Per la gara di domani è ottimista, anche se si attende un'altra grande battaglia con le Rosse: "La pressione oggi era enorme, ma sono davvero grato al mio team, che ha lavorato tantissimo. La Ferrari è stata molto veloce in questo weekend, ma noi siamo nella miglior posizione per iniziare la corsa e ieri eravamo messi bene anche a livello di passo gara, anche se mi aspetto una gara molto combatutta contro le due Ferrari".

 
Articolo successivo
La griglia di partenza del GP di Gran Bretagna

Articolo precedente

La griglia di partenza del GP di Gran Bretagna

Articolo successivo

Le Red Bull soffrono e a Ricciardo si rompe il DRS: "In gara vedremo di rifarci"

Le Red Bull soffrono e a Ricciardo si rompe il DRS: "In gara vedremo di rifarci"
Carica i commenti