Hamilton: "La Sprint Qualifying? Temo sarà un trenino"

Il sette volte campione del mondo teme che in occasione della Sprint Qualifying di Silverstone non ci sarà spettacolo, mentre Pierre Gasly preferisce tracciare un bilancio del nuovo format dopo che si saranno disputate le tre gare previste.

Hamilton: "La Sprint Qualifying? Temo sarà un trenino"

Questo fine settimana a Silverstone la Formula 1 proporrà agli spettatori il nuovo format della Sprint Qualifying, una gara di 100 Km che si disputerà il sabato al posto della qualifica ed il cui risultato determinerà la griglia di partenza della corsa domenicale.

Le qualifiche tradizionali, invece, si terranno al venerdì e determineranno la griglia di partenza della Sprint Qualifyng.

Il Consiglio Mondiale, nella giornata di ieri, ha ufficializzato le nuove regole che saranno adottate per questo evento e per i prossimi due che si terranno nel corso della stagione.

Tra i piloti, però, c’è un certo scetticismo in merito. Chi si è mostrato dubbioso sulla bontà della Sprint Qualifying è il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton.

Quando gli è stato chiesto un parere su questo nuovo format che debutterà a Silverstone, il pilota della Mercedes ha risposto: “Temo che sarà un trenino. Ovviamente spero che si possa assistere a qualche sorpasso, ma non credo che sarà molto emozionante come gara”.

“Ad ogni modo dobbiamo aspettare per vedere cosa accadrà. Non ha senso giudicare prima di averla disputata”.

La Sprint Qualifying avrà una durata di appena diciassette giri ed è prevista alle 17.30, orario italiano, del sabato, mentre le qualifiche si disputeranno alle 19 del venerdì.

Chi non ha voluto bocciare a priori la Sprint Qualifying è Pierre Gasly. Il francese della AlphaTauri ha chiesto tempo prima di poter tracciare un bilancio.

“Credo sia corretto attendere che si disputino tutte e tre gli eventi. Se ci saranno elementi positivi, ed il pubblico avrà apprezzato, perché non tenerla per il futuro?”.

“Ad ogni modo credo che non si sia centrato il punto della situazione. La Sprint Qualifying che cosa porta in più? Renderà tutto più eccitante? Questo è il nocciolo della questione. Se la risposta è sì, allora ben venga, ma se la risposta è no, allora dovremo mantenere il vecchio format”.

“Amo le qualfiche al sabato e disputare solo una gara la domenica!”.

condividi
commenti
Simulatore Ferrari: il sistema DMG è rivoluzionario

Articolo precedente

Simulatore Ferrari: il sistema DMG è rivoluzionario

Articolo successivo

Horner: "Red Bull non sta sacrificando il 2022 per vincere ora"

Horner: "Red Bull non sta sacrificando il 2022 per vincere ora"
Carica i commenti