Hamilton: “La rimonta qui sarà dura. Ma c’è il rettilineo...”

Lewis Hamilton conquista virtualmente la pole position del Gran Premio di Turchia. Domani scatterà 11esimo, per via della penalità. Riuscirà nella rimonta?

Hamilton: “La rimonta qui sarà dura. Ma c’è il rettilineo...”

La Turchia nella memoria recente di Lewis riporta a un weekend emozionante, leggendario. Proprio sul tracciato di Istanbul, infatti, nel 2020, ha raccolto il settimo sigillo iridato, raggiungendo Michael Schumacher nella classifica dei piloti più forti di sempre. 

Nel 2021, Lewis sa bene di non avere vita facile, con Max Verstappen e la Red Bull sempre alle calcagna, vogliosi di porre fine all’era del dominio d’argento. 

Nel sabato turco, Hamilton agguanta una pole position che in realtà si concretizzerà in un’11esima casella della griglia di partenza della domenica. Una gara sin dal via in salita, ma dati gli imprevisti sino ad oggi protagonisti di questo campionato combattuto, mai dire mai. 

“È bello tornare in Turchia – commenta - perché lo scorso anno è stata una stagione incredibile per me e per il team. Quest’anno torniamo qui con una pista diversa e davvero fantastica, in cui abbiamo grande aderenza e un buon livello di grip”. 

“È stata una sessione di qualifica davvero insidiosa – continua - portare le gomme in temperatura per il primo giro non è stato semplice. Ma il team ha fatto un lavoro davvero fantastico e sono contento delle prestazioni che abbiamo avuto. Ci hanno messo in pista al momento giusto e domani darò tutto”. 

Proverà a dare tutto, dice Hamilton. E sa bene che non dovrà commettere il minimo errore, soprattutto in una pista come quella turca in cui superare è difficile ed incappare in sbagli determinanti, è invece molto facile.  

“Non è così semplice superare qui, e poi tutti avremo le stesse gomme, immagino domani sarà complicato rimontare. Lo abbiamo visto anche nell’ultima gara cos’è successo, quando Max si è trovato dietro il sesto posto o giù di lì... e viceversa lo stesso questo sarà per me”. 

Attenzione però, una possibilità c’è: confidare nel lungo rettilineo: “C’è però questo lungo rettilineo, vediamo cosa potrò fare. Speriamo di poter regale una bella gara a questi tifosi”. 

Per l’esito, non ci resta che attendere. 

 

condividi
commenti
Sainz: "Il nostro piano è riuscito perfettamente"

Articolo precedente

Sainz: "Il nostro piano è riuscito perfettamente"

Articolo successivo

Leclerc: "Punto a vincere, ma guardiamo alla McLaren"

Leclerc: "Punto a vincere, ma guardiamo alla McLaren"
Carica i commenti