Hamilton: "Il weekend più difficile della mia carriera"

Il sette volte iridato ha regalato una prestazione clamorosa in Brasile ottenendo un successo che rimarrà scritto nei libri di storia dopo aver affrontato un weekend partito in salita.

Hamilton: "Il weekend più difficile della mia carriera"

Che il campionato di Formula 1 del 2021 sia uno dei più belli degli ultimi anni ormai è cosa nota, ma oggi chi ha avuto il privilegio di poter seguire il Gran Premio del Brasile dal vivo o comodamente sul divano di casa ha assistito ad una pagina di storia di questo sport.

Lewis Hamilton e Max Verstappen hanno regalato 71 giri ad altissima tensione. Si sono annusati, si sono inseguiti, si sono sfiorati ed alla fine è stato il pilota della Mercedes ad avere la meglio.

Scattato dalla decima piazza, dopo aver scontato 5 posizioni di penalità per la sostituzione del motore, termico, Hamilton si è rapidamente sbarazzato dei rivali che lo precedevano. Nelle battute iniziali ha dato spettacolo nel duello con Sergio Perez e poi, una volta che Bottas gli ha lasciato strada, si è messo all’inseguimento di Max Verstappen.

La scelta strategica della Mercedes ha fatto imbestialire il sette volte iridato. Lewis, dopo aver effettuato il primo pit montando gomme hard, aveva chiesto alla sua squadra di fare l’opposto di ciò che avrebbe fatto la Red Bulll con Verstappen.

L’olandese, dopo aver anticipato la seconda sosta, ha montato un nuovo set di Pirelli dure ma la Mercedes non ha ascoltato il suo pilota decidendo di farlo rientrare un giro dopo Bottas per montare nuovamente le gomme dure.

Lewis è riuscito a mettere una pezza ad un altro errore strategico del team di Brackley. Ha iniziato a ridurre il gap da Verstappen e dopo aver provato un primo assalto all’esterno di Curva 4 (caduto a vuoto per una manovra discutibile di Max ndr) è riuscito ad avere la meglio sull’olandese con una manovra capolavoro.

“Che gara! Il team ha fatto un lavoro fantastico e Valtteri è stato bravissimo oggi riuscendo a portare più punti possibili per il team. Io ho spinto al massimo”. Sono state queste le prime parole di Hamilton al termine di una gara dove ha chiesto tutto al suo corpo ed alla sua vettura.

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Valtteri Bottas, Mercedes W12, Charles Leclerc, Ferrari SF21, Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Valtteri Bottas, Mercedes W12, Charles Leclerc, Ferrari SF21, Carlos Sainz Jr, Ferrari SF21

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

Hamilton è arrivato in parco chiuso tenendo in mano la bandiera del Brasile e godendosi l’ovazione, meritatissima del pubblico, ma ha ammesso di aver affrontato uno dei weekend più complicati della sua vita.

Al venerdì, dopo aver ottenuto la pole, la sua vettura è finita sotto investigazione per una irregolarità alla’ala posteriore che lo ha costretto a prendere il via dal fondo della griglia nella Sprint Qualifying. Dopo aver rimontato sino al quinto posto, Hamilton è scattato oggi dalla decima casella avendo dovuto scontare 5 posizioni di penalità per cambio motore.

Oggi Lewis non ha mai mollato ed ha regalato al pubblico un vero e proprio capolavoro ed ha voluto dedicare questo successo a suo padre.

“Credo che sia stato il weekend più difficile della mia carriera. Ieri sono partito dall’ultimo posto in griglia e oggi ho dovuto scontare altre 5 posizioni di penalità. Mio padre mi ha ricordato una gara che ho disputato in Bahrain nelle categorie minori quando ero partito ultimo ed avevo concluso Gara 1 in decima posizione per poi vincere il giorno dopo. Questa vittoria la dedico a lui”.

Hamilton, alla fine, ha voluto lanciare un messaggio chiaro a Max Verstappen. L’olandese può vantare 14 punti di vantaggio, ma l’inglese non mollerà fino all’ultima gara della stagione.

“Alla vigilia di questo weekend non avrei mai pensato che saremmo riusciti a recuperare così tanti punti come fatto oggi. Le cose, poi, continuavano ad andarci contro. Questo dimostra che non si deve mai mollare qualunque avversità si incontri”.

condividi
commenti
GP San Paolo: Hamilton compie il miracolo e batte Verstappen
Articolo precedente

GP San Paolo: Hamilton compie il miracolo e batte Verstappen

Articolo successivo

F1 | Leclerc: "Dovevo riscattarmi e l'ho fatto!"

F1 | Leclerc: "Dovevo riscattarmi e l'ho fatto!"
Carica i commenti