Hamilton: "Ho dato tutto, ma Verstappen merita la pole"

Il pilota della Mercedes si è arreso per appena 38 millesimi, riducendo tantissimo il distacco dal rivale della Red Bull nell'ultimo tentativo della Q3. Domani avrà l'occasione di provare ad attaccarlo in partenza, altrimenti saranno fondamentali le strategie.

Hamilton: "Ho dato tutto, ma Verstappen merita la pole"

Lewis Hamilton ci ha provato fino in fondo a rovinare la festa a Max Verstappen e a tutti i suoi tifosi. Il pilota della Red Bull sembrava inattaccabile nella caccia alla pole del Gran Premio d'Olanda, invece il rivale della Mercedes lo ha fatto sudare freddo fino a tempo scaduto.

Sotto la bandiera a scacchi del Q3 sono stati appena 38 i millesimi che li hanno separati, con Hamilton che ha fatto segnare un parziale record nell'ultimo settore della pista, che però non gli è bastato per portare via la posizione al palo al padrone di casa.

Una volta arrivato al parco chiuso, il 7 volte campione del mondo, quindi, non ha potuto fare altro che rendere omaggio ai tantissimi tifosi di verstappen che sono accorsi a Zandvoort per il ritorno della Formula 1, ma anche a Max stesso per il modo in cui è riuscito a piegarlo oggi.

"Per prima cosa voglio ringraziare tanto tutti i tifosi 'orange'. Questa è una pista bellissima, adoro davvero venire in questo paese ed apprezzo l'accoglienza, perché qui sono dei grandi fan dello sport, dei grandi appassionati", ha detto Hamilton durante le interviste di rito riservate ai primi tre dello schieramento.

Leggi anche:

"Max ha fatto un giro fantastico, ma io sono arrivato vicino. Ho cercato di prenderlo per tutte le sessioni e tutte le interruzioni ci hanno reso la vita un po' difficile. Io alla fine ho dato tutto, ma Max ha fatto un giro fantastico e merita la pole", ha aggiunto.

La pista olandese piace tantissimo ai piloti, ma probabilmente renderà un po' complicati i sorpassi, quindi la partenza forse rappresenterà l'occasione più ghiotta per Hamilton per provare a saltare davanti al suo rivali, altrimenti dovrà affidarsi alla strategia.

"Sarà durissima, perché su questa pista è difficile superare, ma è anche un posto meraviglioso su cui correre. La strategia giocherà sicuramente un ruolo fondamentale. E' un circuito molto tosto, ma è davvero fantastico guidare qui, poi è bellissimo vedere tutto questo pubblico, quindi speriamo di potergli regalare una bella gara domani", ha concluso.

 
condividi
commenti
Verstappen: "Grande pole, ma devo completare l'opera in gara"

Articolo precedente

Verstappen: "Grande pole, ma devo completare l'opera in gara"

Articolo successivo

Leclerc: "Una sbavatura mi è costata la seconda fila"

Leclerc: "Una sbavatura mi è costata la seconda fila"
Carica i commenti