Hamilton: "Dobbiamo giocare di strategia, Max è velocissimo"

Lewis Hamilton ha conquistato la prima fila in Francia ma non è riuscito a lottare ad armi pari con Verstappen in qualifica. Il sette volte campione del mondo spera nella strategia per beffare l'olandese in gara.

Hamilton: "Dobbiamo giocare di strategia, Max è velocissimo"

Un mese e mezzo senza segnare una pole. Un record che stupisce negativamente se il pilota in questione è Lewis Hamilton.

L’inglese, dopo aver raggiunto quota 100 in Spagna, non è più riuscito ad essere incisivo negli appuntamenti successivi. Se, tuttavia, Monaco e Baku sembravano tracciati non ideali per la Mercedes, ci si attendeva un pronto ritorno al vertice della W12 e del sette volte campione del mondo in Francia.

A spuntarla, contro ogni previsione, è stato invece Max Verstappen. L’olandese della Red Bull ha fatto la differenza soprattutto nel secondo settore ed è transitato sotto la bandiera a scacchi fermando il cronometro sul tempo di 1’29’’990 diventando l’unico pilota in pista ad abbattere il muro dell’1’30’’.

Hamilton si è dovuto accontentare del secondo riferimento di giornata pagando un gap di 258 millesimi dalla pole. Un risultato deludente? Non per Lewis che ha spiegato come il team abbia lavorato sodo per trovare un assetto ideale dopo un venerdì particolarmente complicato che ha visto Hamilton mai a proprio agio con la sua monoposto.

“E’ stato un weekend davvero duro a livello mentale per cercare di portare la vettura ad un livello ideale. Abbiamo dovuto effettuare tanti cambiamenti. Ci abbiamo girato intorno senza mai trovare una soluzione, ed alla fine siamo tornati ad un set-up simile a quello di partenza”.

“Non sono mai stato contento della vettura durante il weekend, ma lavorando sodo siamo riusciti a portare la vettura ad un buon livello”.

I due decimi e mezzo di gap pagati dalla Red Bull numero 33 hanno lasciato tutti sbalorditi. Su un tracciato che in passato è sempre stato il terreno di caccia ideale per la Mercedes, oggi la W12 non è riuscita a rispettare la tradizione delle sue antenate.

Hamilton, dopo le congratulazioni di rito a Verstappen, ha sottolineato come la Red Bull dell’olandese possa godere di una velocità di punta davvero impressionante.

“Max e la Red Bull sono velocissimi, io perdevo molto in rettilineo. Ci aspetta una bella gara e dobbiamo continuare a spingere per dare loro filo da torcere”.

Chiuse le qualifiche limitando i danni, per Hamilton è già tempo di pensare alla gara. Tutto si giocherà sulla gestione delle gomme medie nel primo stint. Chi sarà più abile nel far durare a lungo le Pirelli gialle potrà godere di un vantaggio non indifferente.

Lewis spera che i suoi ingegneri possano inventarsi una strategia alternativa così da ripetere quanto visto a Barcellona, ultimo circuito nel quale è riuscito a trionfare dopo aver beffato grazie al muretto sia la Red Bull che Verstappen.

“Nelle Libere abbiamo faticato e nella simulazione gara loro sono stati più veloci di noi di circa 2 decimi. Dobbiamo fare il meglio possibile e cercare di sfruttare ogni opportunità che si presenterà in partenza”.

“Potremo inventarci qualcosa con la strategia. Domani potrebbe persino piovere, forse potremmo anche fare la danza della pioggia…”.

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
1/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes W12, Lewis Hamilton, Mercedes W12
Valtteri Bottas, Mercedes W12, Lewis Hamilton, Mercedes W12
2/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
3/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
4/12

Foto di: Drew Gibson/LAT

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
5/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
6/12

Foto di: Drew Gibson/LAT

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lance Stroll, Aston Martin AMR21, Lewis Hamilton, Mercedes W12
7/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
8/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
9/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
10/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Lance Stroll, Aston Martin AMR21
Lewis Hamilton, Mercedes W12, Lance Stroll, Aston Martin AMR21
11/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12
Lewis Hamilton, Mercedes W12
12/12

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

condividi
commenti
Verstappen determinato: "Adesso prendiamoci i punti persi a Baku"
Articolo precedente

Verstappen determinato: "Adesso prendiamoci i punti persi a Baku"

Articolo successivo

Sainz: "Se accadrà qualcosa a chi mi precede io ci proverò"

Sainz: "Se accadrà qualcosa a chi mi precede io ci proverò"
Carica i commenti