Hamilton: "Con Max ai box, avrei dovuto rimanere in pista"

Hamilton chiude secondo al GP di Francia dopo essere stato superato da Verstappen a un giro e mezzo dalla fine. Il 7 volte iridato ha visto sfumare una vittoria a causa degli errori strategici del muretto box della Mercedes.

Hamilton: "Con Max ai box, avrei dovuto rimanere in pista"

Lewis Hamilton ha accarezzato la vittoria al Gran Premio di Francia sino a un giro e mezzo dal termine dell'ottavo appuntamento del Mondiale 2021 di F1. Poi, però, ha dovuto cedere alla rimonta furiosa di Max Verstappen, resa efficace da un treno di gomme molto più fresco rispetto a quello del 7 volte iridato della Mercedes.

Una gara, quella del Paul Ricard, che Hamilton avrebbe potuto portare a casa. Verstappen, con l'errore arrivato alla Curva 1, ha spalancato le porte del vertice della corsa al pilota della Mercedes. A rovinare tutto è stato il team diretto da Toto Wolff, autore di una strategia inizialmente ambiziosa che avrebbe dovuto portare Bottas a superare Verstappen grazie a un undercut.

Questo, però, si è trasformato in un'arma a doppio taglio, che non solo ha permesso a Verstappen di mantenersi davanti al finlandese, ma anche di sopravanzare Hamilton, a quel punto incredulo dopo aver condotto la prima parte di gara senza troppi patemi.

A fine gara, Hamilton si è detto comunque soddisfatto del risultato ottenuto. Dopo le evidenti difficoltà del venerdì, Lewis porta a casa un secondo posto con cui limita i danni, non permettendo a Verstappen di allungare in maniera troppo significativa nel Mondiale Piloti.

"Devo fare le congratulazioni a Max, perché ha fatto un gran lavoro oggi. Sono andati più forte in rettilineo di noi e lo hanno fatto per tutto il fine settimana. Considerando le difficoltà che ho avuto da venerdì, sono molto soddisfatto del risultato che ho ottenuto oggi. Voglio dire, non abbiamo vinto ed eravamo in testa alla gara, ma non avevo più gomme alla fine. Dunque sì, sfortunatamente ho perso la prima posizione alla fine, ma ho fatto una buona gara", ha affermato Lewis al termine del gran premio.

"Dobbiamo trovare più ritmo, quello è sicuro. Si può vedere come la maggior parte del gap dalla Red Bull lo abbiamo preso sui rettilinei. Dobbiamo scavare a fondo per capire perché sia così. Se è potenza o drag. Ma abbiamo ancora un buon pacchetto e non sono così sicuro di come abbiamo perso la posizione oggi...".

Hamilton ha anche commentato la scelta della Mercedes di non richiamarlo ai box per effettuare un secondo pit stop. Cosa che invece ha fatto Red Bull, permettendo a Verstappen di avere un treno fresco di gomme Medium che lo ha portato a superare nuovamente entrambe le Frecce Nere, portando a casa una vittoria importante.

"Non sapevamo quanto sarebbe stato potente oggi l'undecut. Ma ciò che è stato davvero sorprendente è come abbiamo finito la gomma anteriore all'inizio. Ovviamente la Red Bull ha fatto buona strategia e ha funzionato davvero bene".

"Dopo il primo pit stop di Max, era chiaro che fosse davanti. A quel punto l'unica cosa che avremmo dovuto fare era rimanere fuori. Mi avrebbe certamente passato, così com'è avvenuto. Inoltre non avrei avuto la possibilità di passare, perché la Red Bull è troppo veloce sui rettilinei. Quindi l'unica opzione era quella di rimanere fuori il più a lungo possibile e sperare che reggessero le gomme", ha concluso Hamilton.

condividi
commenti
Perez: "Allungare il primo stint ha permesso il podio"

Articolo precedente

Perez: "Allungare il primo stint ha permesso il podio"

Articolo successivo

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"

Chinchero: "La pista 'green' ha affossato le Ferrari"
Carica i commenti