Formula 1
25 set
FP1 in
08 Ore
:
00 Minuti
:
24 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
28 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
49 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic
FP1 in
77 giorni

Hamilton: "Brutto ultimo giro. Ho lavorato tanto per la gara"

condividi
commenti
Hamilton: "Brutto ultimo giro. Ho lavorato tanto per la gara"
Di:

Nonostante un ultimo tentativo in Q3 da dimenticare, Hamilton al Montmelo ha portato a casa la pole numero 92 della carriera. E domani avrà la chance di allungare sui diretti avversari per il titolo.

92 pole position in carriera. 100esima dell'era ibrida per la Mercedes. I numeri di Lewis Hamilton continuano a farsi sempre più impressionanti ogni gara che passa. Il pilota britannico ha ottenuto la partenza al palo del Gran Premio di Spagna.

La Mercedes ha mostrato la solita supremazia sugli avversari in Q3, attivando la solita mappatura "Strat 2" che rende le W11 delle vere e proprie frecce nere, imprendibili per chiunque. La lotta è stata anche in questo caso tra le due Mercedes, che si sono contese la pole.

Dopo un buon primo tentativo, Hamilton non è riuscito a migliorarsi. Bottas, però, ha fatto peggio di Hamilton, consegnando di fatto la pole al 6 volte iridato che domani avrà l'opportunità di partire davanti a tutti su una pista in cui i sorpassi non sono poi così scontati.

"Sono temperature a cui non siamo abituati", ha dichiarato Hamilton alla fine delle prove ufficiali svolte al Montmelo. "Qui d'estate fa molto caldo e noi, di solito, giriamo quando è più fresco. Qui non siamo mai stati a correre quando le temperature sono così alte, fisicamente è dura quando si va così veloce, in qualifica lo senti ancora di più e il dazio che paghi a livello fisico è abbastanza alto e anche le gomme faticano di più. Anche quando devi raffreddare le gomme, è difficile, perché poi le temperature comntinuano a salire".

"Pensavo di poter fare meglio e battere il mio tempo nel mio ultimo tentativo in Q3, però in realtà non ho fatto un gran giro. Ho commesso degli errori mentre il primo è stato discreto ed è stato sufficiente per fare la pole. Però il team ha fatto un lavoro eccezionale. Stiamo imparando costantemente. Ieri sono stato qui con il team fino alle 22:00 per eaminare tutti i dettagli, dove poter migliorare in tutti i dettagli, anche in ottica gara, perché la Red Bull è super veloce".

Hamilton ha sottolineato una volta di più come la vera difficoltà incontrata oggi sia stata a livello fisico, a causa del caldo e le alte temperature che in estate sono tipiche della Catalogna.

"Il vero problema qui è fisico. Abbiamo tantissimo stress anche in frenata e per le velocità che raggiungiamo. In curva, poi, per le sollecitazioni che subiamo, perché le forze G qui sono davvero notevoli. Con questo caldo dobbiamo stare attenti a come gestire l'acceleratore per non surriscaldare le gomme".

"Qui c'è parecchio vento, ci sono raffiche, vento che ti viene in faccia in Curva 1, mentre alla 4 lo abbiamo alle spalle. Il vento continua a cambiare di curva in curva, per questo dobbiamo capire bene dove spingere e dove trovare il limite senza perdere il controllo della macchina. E' quello che facciamo tutti e ho tantissimo rispetto per tutti i piloti che devono gestire le stesse nostre difficoltà".

Uno dei momenti decisivi nella gara di domani sarà certamente la partenza. Prima di arrivare a Curva 1 i piloti dovranno fare diverse centinaia di metri e questo potrebbe avvantaggiare chi partirà appena alle spalle di Lewis.

"Qui prima di arrivare in Curva 1 bisogna fare tanta strada. Quindi il lavoro non è certo completo. Sarà molto dura tenere la posizione dopo il via. Partiamo dalla posizione migliore, ma partire dalla pole qui non è semplice. Dovrò scattare nella maniera migliore possibile".

Il nuovo telaio non salva Vettel: "Ho avuto i soliti problemi"

Articolo precedente

Il nuovo telaio non salva Vettel: "Ho avuto i soliti problemi"

Articolo successivo

Ferrari in negativo: una giornata da dimenticare

Ferrari in negativo: una giornata da dimenticare
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Spagna
Sotto-evento QU
Piloti Lewis Carl Davidson Hamilton
Team Mercedes
Autore Giacomo Rauli