Hamilton: "Bottas il miglior compagno di team mai avuto"

Lewis Hamilton ha voluto ringraziare Valtteri Bottas con un post pubblicato sul proprio profilo Instagram ed ha sottolineato come il finlandese sia stato il miglior compagno di team nella sua carriera.

Hamilton: "Bottas il miglior compagno di team mai avuto"

Il primo tassello del mosaico relativo al mercato piloti è andato a posto questa mattina quando l’Alfa Romeo ha annunciato l’ingaggio di Valtteri Bottas per il 2022. Il finlandese andrà a sostituire Kimi Raikkonen e per la prima volta in carriera potrà godere di un contratto pluriennale.

Con l’annuncio di Bottas in Alfa Romeo è adesso questione di giorni per avere l’ufficialità del passaggio di George Russell in Mercedes il prossimo anno.

L’inglese diventerà così compagno di squadra di Lewis Hamilton dando vita ad un vero e proprio dream team composto dal sette volte iridato e da uno dei giovani di maggior talento apparso negli ultimi anni in Formula 1.

Proprio Hamilton ha voluto ringraziare Valtteri Bottas tramite i suoi profili social definendo il finlandese come il miglior compagno di team mai avuto.

"Sono immensamente orgoglioso di aver lavorato al fianco di Valtteri Bottas negli ultimi cinque anni", ha scritto Hamilton in un post pubblicato sul suo profilo Instagram.

"Insieme siamo stati parte di una squadra che ha conquistato quattro campionati costruttori e ci siamo motivati a vicenda per continuare a spingere in ogni situazione".

"È stato il miglior compagno di squadra con cui ho avuto il piacere di lavorare. La sua velocità e resilienza è stata impressionante, ma dove si distingue veramente per me è il lato umano. È più grande di quanto immagina e so che c'è un futuro luminoso davanti a lui".

"Grazie Valtteri per tutto il tuo supporto e il tuo incredibile contributo. Ci mancherai. Ti auguro tutto il meglio per il tuo futuro. Concludiamo al massimo questa stagione e otteniamo quell'ottavo campionato per la squadra".

 

Nelle passate settimane Hamilton non aveva fatto mistero di sperare che Bottas potesse proseguire la sua avventura in Mercedes, e dopo lo scorso GP di Zandvoort il sette volte iridato ha affermato di non temere l’arrivo di un pilota di grande talento come Russell.

“Ho avuto come compagni di squadra alcuni piloti incredibili, come ad esempio Fernando Alonso quando ho debuttato in F1, quindi non credo di avere qualcosa da dimostrare. Sono entusiasta di vedere i giovani che arrivano al vertice”.

“Ci saranno cose che impareremo l’uno dall’altro. Ciò che è importante è che il rispetto e la comunicazione rimangano centrali. Abbiamo un ambiente incredibile in questo team. C’è una grande armonia nella squadra e non sono affatto preoccupato”.

condividi
commenti
Bobbi: "Perez bravo? Gasly è il migliore a Zandvoort"
Articolo precedente

Bobbi: "Perez bravo? Gasly è il migliore a Zandvoort"

Articolo successivo

Report Live: Verstappen domina e torna leader

Report Live: Verstappen domina e torna leader
Carica i commenti