Hamilton aveva 50 cv in meno! Cambia motore ad Abu Dhabi?

condividi
commenti
Hamilton aveva 50 cv in meno! Cambia motore ad Abu Dhabi?
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
14 nov 2018, 08:33

Il cedimento dello scarico del motore Mercedes e il successivo surriscaldamento del 6 cilindri turbo è costato una cinquantina di cavalli: a Brixworth stanno analizzando se l'unità 3 dovà essere cambiata ad Abu Dhabi. E allora Lewis andrebbe in penalità.

Un tifoso di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia con una Union Jack
Toto Wolff, Direttore del Motorsport, Mercedes AMG F1, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggiano nel parco chiuso
Tabella per Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1 W09
Pole sitter Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 in Parc Ferme
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 and Sebastian Vettel, Ferrari in parc ferme

La vittoria nel Gran Premio del Brasile è stata particolarmente sofferta per Lewis Hamilton. Al di là della performance non ottimale della sua Mercedes sul fronte ‘gomme’, il campione del Mondo nell’ultimo terzo di gara ha dovuto ridurre di 50 cavalli la potenza della sua power unit a causa di un surriscaldamento dovuto ad un problema agli scarichi.

“Abbiamo circa dieci canali radio aperti durante la gara – ha ammesso Toto Wolff – e ad un certo punto ho sentito un ingegnere molto allarmato: ‘il motore di Lewis si sta rompendo, il prossimo giro sarà fuori uso!’ Mi sono ovviamente preoccupato, e mi hanno spiegato che la temperatura degli scarichi erano tra i 980 ed i 1000 gradi! Ma Lewis ha completato il giro successivo, ed è abbassando il rendimento del motore l’allarme è cessato”.

Hamilton è riuscito a concludere al comando i 71 giri di Interlagos, ma non è scontato che la power unit numero 3 utilizzata a San Paolo dal campione del Mondo non abbia riportato danni. 

Leggi anche:

Le necessarie verifiche verranno fatte questa settimana dagli ingegneri motoristi, per decidere se la power unit andrà sostituita o meno. In caso di utilizzo di un nuovo motore, Hamilton a Yas Marina andrà in penalità, raggiungendo Bottas a quota 4 power unit. Una conferma di quanto sia stata tirata la stagione anche per il team che ha conquistato entrambi i titoli Mondiali

Curiosamente sul fronte Mercedes solo il team ufficiale (con Bottas) ha finora scontato una penalità, mentre i team clienti Force India e Williams si avviano a completare il Mondiale con le 3 power unit concesse dal regolamento. Un traguardo che vede anche la Ferrari, immune da sanzioni con il team ufficiale e con la Haas. Per il Cavallino l’unica penalità è arrivata con la Sauber di Ericsson, che ha montato la ICE numero 4 e la batteria numero 3. 

 
Articolo successivo
Fotogallery: l'incidente fra Verstappen e Ocon nel GP del Brasile

Articolo precedente

Fotogallery: l'incidente fra Verstappen e Ocon nel GP del Brasile

Articolo successivo

Report Strategie: GP del Brasile, ecco le decisioni che hanno generato scontri... bollenti

Report Strategie: GP del Brasile, ecco le decisioni che hanno generato scontri... bollenti
Carica i commenti