Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
28 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
100 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
107 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
117 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
138 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
180 giorni
02 set
Prossimo evento tra
187 giorni
09 set
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
208 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
222 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
236 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
243 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
279 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
288 giorni

Haas o Williams “in rosa”: si contendono lo sponsor BWT

Nel 2017 l’allora Force India si presentò al Circus di Formula 1 di rosa vestita, colorazione mantenuta anche dalla Racing Point grazie allo sponsor BWT. Il team di Silverstone, divenuto Aston Martin, è tornato al british racing green, lasciando Haas e Williams a contendersi look e denaro derivante dall’accordo

condividi
commenti
Haas o Williams “in rosa”: si contendono lo sponsor BWT

Con la trasformazione di Racing Point in Aston Martin, per qualche istante gli appassionati di Formula 1 si sono trovati con una certezza in meno in vista della stagione 2021: avere una scuderia di rosa vestita sulla griglia di partenza.

Leggi anche:

Sì, perché dal 2017 il sodalizio con l’allora Force India - divenuta Racing Point - ha consentito a BWT di portare sotto le luci della ribalta mondiale i propri colori societari. Tuttavia, il cambio di denominazione del team di Silverstone, che da quanto possiamo intuire dovrebbe tornare alla colorazione iconica british racing green, ha di fatto rotto il sodalizio che legava la scuderia all’azienda austriaca di purificazione dell’acqua.

Da quanto apprendiamo, BWT non ha la minima intenzione di abbandonare i riflettori della F1, volendo continuare a sponsorizzare altri team in griglia. Le strade davanti alla multinazionale di Mondsee sono due: da un lato abbiamo la Haas, che si ritrova senza title sponsor dal 2019 a seguito della brusca rottura con Rich Energy; dall’altro lato, invece, abbiamo una Williams alla ricerca di liquidità da iniettare nelle casse societarie.

Intervistato dalla rivista tedesca Express, Ralf Schumacher ha lasciato intendere che l’arrivo di Mick in Haas potrebbe coincidere con l’approdo di una nuova sponsorizzazione non legata al nipote per il team statunitense. “Uno sponsor si è da poco reso disponibile, anche se Mick non ha mai vestito quei colori”, commenta l’ex pilota di F1.

Mick Schumacher, Haas con i colori della BWT

Mick Schumacher, Haas con i colori della BWT

Photo by: Camille De Bastiani

Dorilton Capital, società che ha rilevato la scuderia Williams dalle mani di Sir Frank nel 2020, nonostante goda della solidità finanziaria necessaria è certo possa avere un orecchio teso all’ingresso di possibili nuove sponsorizzazioni.

Da quello che abbiamo potuto vedere nel corso dello shakedown della FW43B, la monoposto inglese dovrebbe continuare a tingersi di blu anche per il 2021, ma la presentazione alla stampa è fissata per il 5 marzo, quindi non ci sarebbe da stupirsi in vista di sorprese dell’ultimo minuto. Anche perché, com’è ovvio che sia, pecunia non olet.

Interpellato sull’argomento, un portavoce Williams ha così dichiarato: “Williams Racing sta prendendo una piega commerciale ben chiara e definita, figlia della nuova era che sta vivendo il team. Per loro natura, certi accordi rimangono confidenziali fino al momento di un eventuale annuncio: non vogliamo commentare nulla nello specifico”.

BWT è una società attiva nel trattamento e nella purificazione dell’acqua per utilizzi che vanno dalla farmaceutica all’aria condizionata, sino a sistemi di rifornimento per piscine. L’azionista di maggioranza è Andreas Weibenbacher, amico di lunga data di Toto Wolff.

E proprio com Mercedes pareva BWT fosse destinata ad entrare in Formula 1, ma l’azienda aveva posto come clausola la colorazione rosa delle monoposto.

Dopo essersi vista declinare l’offerta dal parte del team di Brackley, fedele all’argento sino al 2020, BWT si è diretta verso Force India, diventando title sponsor Racing Point per il 2021.

Rendering della Haas con i colori BWT

Rendering della Haas con i colori BWT
1/3

Foto di: Camille De Bastiani

Rendering della Haas con i colori BWT

Rendering della Haas con i colori BWT
2/3

Foto di: Camille De Bastiani

Mick Schumacher, Haas con i colori della BWT

Mick Schumacher, Haas con i colori della BWT
3/3

Foto di: Camille De Bastiani

Ferrari: la Shell diventa "innovation partner" strategico

Articolo precedente

Ferrari: la Shell diventa "innovation partner" strategico

Articolo successivo

Imola: Pietro Benvenuti è il nuovo direttore dell'autodromo

Imola: Pietro Benvenuti è il nuovo direttore dell'autodromo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Williams , Haas F1 Team
Autore Christian Nimmervoll