Haas caccia Grosjean: no perché Gene lo conferma!

condividi
commenti
Haas caccia Grosjean: no perché Gene lo conferma!
Di:
19 set 2019, 07:53

Gunther Steiner ha ufficializzato a Singapore la decisione del titolare Haas di tenere per il quinto anno di fila Romain Grosjean, confermato accanto a Magnussen. Il francese è stato preferito a Hulkenberg che adesso ambisce a un sedile in Alfa Romeo.

Nel primo pomeriggio di Singapore (quando nel paddock iniziano ad arrivare alla spicciolata i primi addetti ai lavori) è arrivata decisamente a sorpresa l’ufficialità della conferma di Romain Grosjean e Kevin Magnussen nel team Haas anche per il Mondiale 2020.

La permanenza in squadra di Magnussen era data per scontata, così come la partenza di Grosjean a favore dell’arrivo di Nico Hulkenberg. Invece è prevalsa la linea della continuità, che sembra essere un must assoluto in casa Haas.

Per il pilota francese la prossima sarà la quinta stagione nella squadra di Gene Haas, a cui è legato sin dal suo debutto del team in Formula 1.

La relazione molto difficile con Magnussen confermata più volte nel corso della stagione 2019, e il rendimento migliore garantito dal danese in termini di risultati, avevano reso Grosjean un candidato poco probabile alla riconferma.

E, invece, il team statunitense ha sorpreso ancora: “L’importanza del fattore esperienza è stato uno dei punti chiave del team Haas da quando è in Formula 1 - ha confermato Gunther Steiner - e con Romain Grosjean e Kevin Magnussen continueremo ad avere un tandem di piloti che ci garantisce una solida piattaforma su cui proseguire la nostra crescita".

"Conoscono molto bene la nostra realtà, e la loro riconferma ci garantisce una preziosa continuità ed una solida base per proseguire a costruire il nostro team”.

Sarà per le scintille viste in pista più volte nel corso di questa stagione, o per i rimproveri arrivati via-radio dallo stesso Steiner, ma è curioso comprendere come Gene Haas abbia deciso di confermare entrambi i suoi piloti nonostante errori a loro imputabili siano costati al team un buon bottino di punti.

Sfuma, quindi, la candidatura di Nico Hulkenberg, che diventa così una minaccia per il posto in Alfa Romeo occupato oggi da Antonio Giovinazzi.

Scorrimento
Lista

Romain Grosjean, Haas F1 Team

Romain Grosjean, Haas F1 Team
1/12

Foto di: Paolo Belletti

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
2/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, fa un pit stop durante le prove

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, fa un pit stop durante le prove
3/12

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
4/12

Foto di: Erik Junius

Romain Grosjean, Haas F1 Team

Romain Grosjean, Haas F1 Team
5/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
6/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
7/12

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, lotta con Robert Kubica, Williams FW42

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, lotta con Robert Kubica, Williams FW42
8/12

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
9/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team

Romain Grosjean, Haas F1 Team
10/12

Foto di: Paolo Belletti

Kevin Magnussen, Haas F1 Team, e Romain Grosjean, Haas F1 Team, sul palco

Kevin Magnussen, Haas F1 Team, e Romain Grosjean, Haas F1 Team, sul palco
11/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19

Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19
12/12

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Articolo successivo
Fotogallery F1: i preparativi del tracciato del GP di Singapore

Articolo precedente

Fotogallery F1: i preparativi del tracciato del GP di Singapore

Articolo successivo

Giovinazzi ha il supporto Ferrari, ma c'è l'ombra Hulkenberg

Giovinazzi ha il supporto Ferrari, ma c'è l'ombra Hulkenberg
Carica i commenti