Gp Europa, Qualifica: Vettel ora prende il largo?

Gp Europa, Qualifica: Vettel ora prende il largo?

Male la Ferrari che non supera la Q2 con entrambi i piloti. Secondo Hamilton davanti a Maldonado

Sebastian Vettel firma la 33. pole position della carriera nel Gp d'Europa che si disputa sul circuito cittadino di Valencia. Il bi-campione del mondo con la rinnovata Red Bull RB8 ha dato un saggio delle qualità sue e di una monoposto totalmente rivista da Adrian Newey. Il tedesco ha girato in '38"086 rifilando un distacco di oltre tre decimi a Lewis Hamilton con la McLaren Mp4-27. Si tratta di un margine "enorme" se si considera che i primi dieci che hanno disputato la Q3 sono racchiusi in uno spazio di nove decimi e le posizioni delle griglia sono state scandite dai millesimi. La sensazione è che la Red Bull voglia dare una sterzata a tutta la stagione, avendo interpretato meglio di altri le particolari condizioni meteo: 45 gradi di asfalto con soli 26 gradi di aria (c'è un un piacevole venticello a mitigare il clima). La RB8 modificata è parsa subito superiore e a Vettel sono bastati pochi giri per prendere il comando delle operazioni. Lewis Hamilton (McLaren) completa la prima fila e precede Pastor Maldonado con la Williams. Il venezuelano è la prima sopresa della giornata e si mette dietro le due Renault con Romain Grosjean ancora davanti a Kimi Raikkonen. Deludente Jenson Button solo nono con la seconda McLaren: l'inglese aveva illuso con il miglior tempo nell'ultima sessione di prove libere di aver risolto almeno in parte i suoi problemi, ma il mezzo secondo che lo separa da Hamilton lo fa ripiombare nei dubbi e nei problemi. Nico Rosberg salva l'onore della Mercedes con una sesta posizione che gli lascia l'amaro in bocca visto che le ambizioni della Stella a tre punte erano ben maggiori, mentre Kamui Kobayashi (Sauber) settimo si è ben difeso da Nico Hulkenberg che questa volta ha fatto meglio del compagno alla Force India, Paul di Resta. La grande delusione è la Ferrari: non è bastato l'incitamento del presidente Luca di Montezemolo, presente ai box, per portare Fernando Alonso in una posizione di eccellenza su una pista dove la pole position ha un valore quanto a Montecarlo. Felipe Massa si è classificato subito dietro allo spagnolo, per cui sul cittadino di Valencia è emerso il limite della F2012 con il caldo. I tifosi spagnoli hanno ricevuto una... doccia fredda, perché si aspettavano di vedere la Rossa lottare per la pole. La Ferrari, invece, ha fatto un clamoroso salto indietro per aver cercato di risparmiare un treno di gomme soft per la fase finale della Q3 e ha fallito di passare il turno per una scelta strategica che ha molto indispettito il team principal Stefano Domenicali. In Q2 è entrato Heikki Kovalainen con la sorpresa Caterham, ma ci sono tre esclusi eccellenti: le due Ferrari con in mezzo la Mercedes di Michael Schumacher. Fernando Alonso resta fuori per quattro millesimi dal tempo di Kamui Kobayashi, decimo con la Sauber in Q2. Fuori anche Sergio Perez (Sauber) e Daniel Ricciardo (Toro Rosso). In Q1 il colpo di scena è quello di Mark Webber che con la Red Bull Racing non riesce a superare la prima tagliola dopo essere stato l'ultimo ad essere entrato in pista a meno di quattro minuti dalla fine della prima sessione. Ha usato subito un treno di gomme morbide, ma non è riuscito a fare un giro decente, a causa di un problema nel retrotreno della RB8. Timo Glock ha rinunciato al turno di qualifica per problemi intestinali che lo hanno costretto a passare dall'infermeria dell'autodromo. FORMULA 1, Valencia, 23/06/2012 Tutti i tempi delle qualifiche 1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'38"086 2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'38"410 3. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'38"475 4. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'38"505 5. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'38"513 6. Nico Rosberg - Mercedes – 1'38"623 7. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'38"741 8. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes – 1'38"752 9. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'38"801 10. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'38"992 Q2 11. Fernando Alonso - Ferrari - 1'38"707 12. Michael Schumacher - Mercedes - 1'38"770 13. Felipe Massa - Ferrari - 1'38"780 14. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'39"207 15. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'39"358 16. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault – 1'40”295 17. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari – 1'40"358 Q1 18. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'40"203 19. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'40"396 20. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'40"457 21. Pedro de la Rosa - HRT-Cosworth - 1'42"171 22. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'42"527 23. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'42"675

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie