Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
24 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
72 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
85 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
108 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
128 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
143 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
156 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
184 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
191 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
205 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
260 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
274 giorni

GP della Cina: il calendario F1 per ora non si tocca

condividi
commenti
GP della Cina: il calendario F1 per ora non si tocca
Di:
3 feb 2020, 11:38

FIA e Formula 1 stanno monitorando con grande attenzione l'evoluzione dell'epidemia del coronavirus prima di decidere se annullare la gara di Shanghai del 19 aprile. A causa di problemi di natura logistica e organizzativa non pare possibile l'inversione delle date con la Russia.

Calma e gesso. Non è il momento di prendere decisioni avventate, ma di monitorare con attenzione l’evoluzione del coronavirus. La FIA ha cancellato la tappa di Formula E di Sanya in calendario a marzo, mentre un provvedimento sul GP della Cina in programma a Shanghai il 19 aprile non è stato ancora preso.

Né la Federazione Internazionale, né la Formula 1 hanno ancora valutato l’idea di ridisegnare il calendario, tanto più che ci sono oggettive difficoltà logistiche e organizzative per spostare una gara: qualcuno ha lasciato intendere che potrebbe esserci un’inversione delle date fra la Cina e Russia in programma il 27 settembre, ma è bastato fare alcune verifiche per scoprire per esempio che le gomme Pirelli per Shanghai sono già state spedite via nave.

Non solo, ma ci sono anche complicazioni di natura assicurativa che inducono a non prendere decisioni affrettate, monitorando invece l’evoluzione dell’epidemia virale che si è propagata da Wuham.

Una sola persona infettata del Circus genererebbe conseguenze non solo sanitarie molto gravi nel sistema, per cui ogni passo viene valutato con la massima attenzione per evitare qualsiasi effetto negativo: i team di F1 sono in costante contatto con gli organi decisionali visto che anche il Vietnam, al debutto nei GP, potrebbe finire nel domino delle date da tenere d’occhio.

Articolo successivo
Aitken lascia la Renault e il ruolo da development driver

Articolo precedente

Aitken lascia la Renault e il ruolo da development driver

Articolo successivo

(Video) Ferrari: Binotto in gara con Vettel sul "gatto"!

(Video) Ferrari: Binotto in gara con Vettel sul "gatto"!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes