Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento in corso . . .
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
4 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
117 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
130 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
144 giorni

GP d'Austria in TV: la Rai in diretta triplica gli ascolti rispetto alle differite!

condividi
commenti
GP d'Austria in TV: la Rai in diretta triplica gli ascolti rispetto alle differite!
Di:
10 lug 2017, 16:59

Il GP del Red Bull Ring vinto da Bottas con la Mercedes che ha contenuto la rimonta di Vettel con la Ferrari è stato visto da 4.755.000 spettatori con uno share del 32,6%, facendo meglio dei due anni precedenti quando la gara è andata in differita.

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W08, Kimi Raikkonen, Ferrari SF70H
Sebastian Vettel, Ferrari, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing feste
Sebastian Vettel, Ferrari, si congratula con il vincitore della garaValtteri Bottas, Mercedes AMG F1

La Formula 1 conquista la diretta su RAI1 per il GP d’Austria e volano gli ascolti tv! Il successo in volata di Valtteri Bottas con la Mercedes davanti a Sebastian Vettel in grande rimonta con la Ferrari ha incollato al teleschermo 4.755.000 spettatori, pari al 32,6% di share.

Il grande pubblico è disposto a seguire la Formula 1 ritagliando uno spazio da tagliere al mare a patto che i GP possano essere trasmessi in diretta. Se volete la controprova basta riportare i dati di ascolti dei due anni precedenti, quanto la gara del Red Bull Ring era stata mandata in onda in differita alle 19: nel 2016 si sono registrati 1.428.000 spettatori per uno share dell’11,39%, mentre nel 2015 si era arrivati a 1.704.000 spettatori.

Il rapporto degli ascolti diventa di uno a tre a favore della diretta: non è poco, se si considera che gli appassionati hanno perso l’abitudine al rito della gara da guardare alle tradizionali ore 14.

Articolo successivo
Kvyat vicino al rinnovo con la Toro Rosso per il 2018

Articolo precedente

Kvyat vicino al rinnovo con la Toro Rosso per il 2018

Articolo successivo

La colonna di Massa: "I guai non sono dipesi dalle novità aerodinamiche"

La colonna di Massa: "I guai non sono dipesi dalle novità aerodinamiche"
Carica i commenti