Riservato ai membri

Devi essere iscritto a PRIME per vedere questo contenuto video

Iscriviti
Prime
Formula 1 Curiosità

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Di:

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

La storia della Formula 1, lo abbiamo già visto, è costellata di luci ed ombre. Spesso, cercando di spingersi oltre le zone grigie lasciate di regolamenti, team e piloti hanno "ecceduto" con la fantasia, producendo risultati storici.

E oggi vi andremo a parlare di due episodi rimasti nella storia: dalla scuderia che realizzò un secondo serbatoio di benzina nascosto per evitare di finire sottopeso, sino al pilota che - per non sfigurare innanzi al proprio pubblico di casa - decise di tagliare quasi un settore intero di una celeberrima pista. Buona visione.

condividi
commenti

Ferrari: quando i pit stop sono più croce che delizia

Nel GP degli Stati Uniti ha fatto rumore il secondo cambio gomme della Scuderia sulla SF21 di Sainz che può essere costato qualche punto iridato nella lotta per il terzo posto nel mondiale Costruttori, ma a tutti è sfuggito che proprio la Scuderia abbia centrato il tempo migliore, sempre con Carlos, nel primo pit. C'è un po' di pressione sul Cavallino perché nell ultime tre gare ci sono stati errori ricorrenti da evitare in futuro.

Si è spento Milton Da Silva, il padre di Ayrton Senna

Il padre di Ayrton Senna si è spento nella giornata di mercoledì all'età di 97 anni per cause naturali. La comunicazione è avvenuta tramite i profili social dedicati al tre volte iridato.

Hamilton: l'attivista Lewis passa dalle parole ai fatti

Lewis, debitamente truccato, ha accolto nella sede di Brackleytre bambini che aspirano a diventare ingegneri mostrandogli i segreti della factory della Stella. Si tratta del primo passo della fondazione Mission 44 che ha finanziato con la Mercedes. L'idea è nata nel 2008 per il dolore provato nei test di Barcellona: degli spagnoli si erano dipinti il volto di nero indossando delle magliette con la scritta “Famiglia Hamilton”.

Mercedes: l'abbassatore posteriore non è facile da copiare

Horner, team principal Red Bull, ha ammesso che la sospensione posteriore della W12 non ha ninete di illegale, ma dispone di un cincetto che è stato estremizzato che in Turchia ha dato un grande vantaggio, mentre ad Austin l'efficacia è calata perché non c'era una grande differenza di velocità fra i rettilinei e certi curvoni. Altri team guardano alla freccia nera, ma i limiti di tempo e di budget non spingono ad andare in quella direzione.

Norris: "La Ferrari è palesemente più veloce di noi"

L'aggiornamento dell'ibrido sulla power unit della Ferrari ha consentito al team di Maranello di chiudere il gap prestazionale dalla McLaren. Parola di Lando Norris ed Andreas Seidl.

F1 | Ceccarelli: “Hamilton più vicino a una crisi di nervi?

Lewis Hamilton ha dato prova di debolezza mentale in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. Il tutto è stato evidente sin dalle prime prove libere, con la schermaglia ruota a ruota con Verstappen, per poi sfociare nel silenzio dopo la bandiera a scacchi

Formula 1
27 ott 2021

Verstappen: fuoriclasse dal 2018, ma ora ha anche la macchina

L'etichetta del pilota troppo aggressivo accompagna ancora Max, anche se dalle qualifiche del GP di Monaco 2018, dopo aver sbattuto alle Piscine, ha capito che doveva cambiare atteggiamento, diventando determinante uomo squadra. In Red Bull l'hanno senpre saputo, ma il successo di Austin contro un Hamilton indomito ha esaltato le qualità di un campione maturo che, forse, arriverà al primo mondiale in ritardo sulle sue aspettative.

Formula 1
26 ott 2021

F1 | Aitken al volante della Williams nelle FP1 di Abu Dhabi

Dopo aver recuperato dal terribile incidente avvenuto alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, Jack Aitken tornerà al volante di una Williams per disputare le FP1 del GP di Abu Dhabi.

Formula 1
26 ott 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA
Articolo precedente

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Articolo successivo

Alonso: "Eccessiva la penalizzazione per Verstappen"

Alonso: "Eccessiva la penalizzazione per Verstappen"
Carica i commenti