Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
29 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
78 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
91 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
FP1 in
106 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
114 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
134 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
148 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
162 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
190 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
197 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
211 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
217 giorni
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
252 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
266 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
280 giorni

Giovinazzi: "Non sono in F1 perché porto soldi o sono il figlio di qualcuno"

condividi
commenti
Giovinazzi: "Non sono in F1 perché porto soldi o sono il figlio di qualcuno"
Di:
7 giu 2019, 08:32

Il pilota dell'Alfa Romeo non ha avuto un avvio di stagione semplice, ma non si sente in pericolo, anzi rivendica il suo posto nel Circus, sottolineando che se l'è guadagnato con i risultati ottenuti in Formula 2 e con il lavoro svolto in Ferrari negli ultimi tre anni.

L'inizio dell'avventura in Formula 1 di Antonio Giovinazzi non è stato certamente quello che avrebbe sperato il pilota dell'Alfa Romeo. Dopo le prime sei gare della stagione, l'italiano è infatti il solo pilota a non aver ancora conquistato punti oltre ai due della Williams.

Nel mezzo ci sono state anche situazioni sfortunate come quella di Baku, dove è stato costretto a partire dal fondo dopo aver conquistato per la prima volta in carriera la Q3, ma è innegabile che forse a questo punto della stagione ci si sarebbe già aspettati una zampata dal talento di Martina Franca.

Alla vigilia del GP del Canada, però, Antonio ha sottolineato che per lui è solo una questione di tempo e che i risultati arriveranno. E che quindi non crede che la sua posizione all'interno della squadra di Hinwil possa essere in pericolo.

 

"Non sono preoccupato, sei gare sono troppo poche per dimostrare il proprio valore. Io per ora cerco di fare bene il mio lavoro e poi vedremo" ha detto Giovinazzi.

E qui poi è venuto fuori anche l'orgoglio, perché ha ricordato a tutti che il suo posto in Formula 1 se l'è guadagnato lavorando duramente negli ultimi tre anni e che non è caduto dal cielo per questioni di cognome o di sponsorizzazioni.

"Io ho fiducia nel team e il team ha fiducia in me. Io sono qui non perché sono il figlio di qualcuno o perché porto un sacco di soldi. Sono qui perché ho fatto un buon lavoro in GP2 e negli ultimi tre anni con la Ferrari. Ho solo bisogno di avere un po' di fortuna, di riuscire ad avere un fine settimana lineare e quando la macchina ci sarà ed io pure, sono convinto che otterremo un ottimo risultato".

Da oggi si comincia a Montreal, su una pista nuova per lui: "L'ho studiata al simulatore, mi pare divertente, impegnativa con tutte quelle chicane. Dovrò sfruttare al massimo le tre sessioni di prove libere".

Scorrimento
Lista

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing, festeggia con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, prima dell'inizio della gara Finns 300th

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing, festeggia con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing, prima dell'inizio della gara Finns 300th
1/15

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, precede George Russell, Williams Racing FW42

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, precede George Russell, Williams Racing FW42
2/15

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
3/15

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
4/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing, Pierre Gasly, Red Bull Racing, e George Russell, Williams Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing, Pierre Gasly, Red Bull Racing, e George Russell, Williams Racing
5/15

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
6/15

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, alla sfilata di moda

Charles Leclerc, Ferrari, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, alla sfilata di moda
7/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
8/15

Foto di: Gareth Harford / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
9/15

Foto di: Dom Romney / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
10/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing fa un selfie con un fan

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing fa un selfie con un fan
11/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
12/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing posano per una foto con una talpa

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing posano per una foto con una talpa
13/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
14/15

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
15/15

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Articolo successivo
Verstappen: "Ferrari veloce sui rettilinei, ma noi siamo cresciuti molto!

Articolo precedente

Verstappen: "Ferrari veloce sui rettilinei, ma noi siamo cresciuti molto!

Articolo successivo

Toro Rosso: sei deviatori di vortice davanti alla... cresta da dinosauro

Toro Rosso: sei deviatori di vortice davanti alla... cresta da dinosauro
Carica i commenti