Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
120 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
148 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
155 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
169 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
205 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
212 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
226 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
239 giorni

Giovinazzi: "L'ala nuova sembra buona, ma decideremo domani"

condividi
commenti
Giovinazzi: "L'ala nuova sembra buona, ma decideremo domani"
Di:
27 feb 2020, 19:02

Antonio ha perso la mattinata per un incidente alla Curva 4, ma si sente più sicuro rispetto al 2019: "Ho meno pressione e più esperienza. A Melbourne vogliamo subito i punti"

Non la giornata che avrebbe voluto. Oggi Antonio Giovinazzi ha disputato la sua ultima giornata di test pre-stagionali 2020 di Formula 1 al volante dell'Alfa Romeo C39 sulla pista del Montmelo, ma ha dovuto fare i conti con una pista in condizioni ben differenti rispetto a quelle della settimana passata, un meteo meno clemente e un errore che, di fatto, gli ha fatto saltare quasi per intero la sessione mattutina. 

Il penultimo posto nella classifica odierna non è stato ritenuto un problema. Quello che realmente ha infastidito il pugliese sono i fattori che hanno reso il suo ultimo giorno di prove quasi un calvario. Prima la pista bagnata dalla pioggia, poi un errore tra Curva 3 e 4 con cui è uscito di pista rompendo la nuova ala posteriore. Infine il vento, che ha reso difficile la guida e la valutazione di alcune componenti come l'ala anteriore che ieri è stata giudicata un buon passo avanti per il carico aerodinamico.

Una giornata a dir poco complicata quella di oggi...
"Oggi è stata una giornata piuttosto difficile, perché siamo entrati in pista e questa era bagnata a causa della pioggia caduta stanotte. Per questo abbiamo perso del tempo prezioso. Poi quando sono rientrato in pista ho toccato involontariamente il cordolo esterno tra curva 3 e 4, perdendo il controllo della macchina e sono andato a sbattere. E lì ho perso definitivamente la mattinata".

Con l'uscita di pista non hai fatto simulazioni di Qualifica. Perché non hai provato a farne di pomeriggio?
"Nel corso del pomeriggio ho provato soprattutto il passo gara. Eravamo anche pronti a provare una simulazione di qualifica ma negli ultimi minuti ci sono state diverse bandiere gialle, per cui sono sono riuscito a farlo. E' andata così".

In che condizioni hai trovato la pista oggi?
"Le condizioni oggi erano molto difficili, perché c'era molto vento. La pista non era così veloce come la settimana passata. Il test è finito e io non sono contento al 100%, ma dobbiamo rimanere concentrati sul nostro lavoro. Domani spero che possa essere una giornata più facile per Kimi per poter accumulare più dati ed essere pronti per Melbourne".

"Oggi sul passo gara abbiamo faticato un po' di più rispetto alla settimana passata a causa del vento che ha reso la macchina più sensibile. Ma alla fine queste condizioni le hanno trovate tutti. Non erano condizioni facili, ma credo proprio che per noi domani sarà una giornata migliore. Potremo vedere realmente dove sarà la nostra vettura".

Come ti senti rispetto a 12 mesi fa? Sei più pronto o avverti una pressione maggiore?
"Sicuramente quest'anno sono meno stressato rispetto all'anno scorso. Ho già un anno alle spalle e so come approcciare i fine settimana di gara. Conosco la maggior parte delle piste, a parte il Vietnam, ma su quella pista sarà lo stesso per tutti. Sono più pronto e voglio essere in ottima forma già a Melbourne per fare punti".

Come hai trovato oggi la C39?
"Confermo quanto detto i giorni passati, ossia che la C39 è più facile da guidare rispetto alla C38. Abbiamo ancora bisogno di migliorare in alcuni punti, mentre in altri posso dire che la macchina ha fatto bei passi avanti. Non abbiamo tanto tempo prima di Melbourne, ma ne abbiamo abbastanza per sistemare alcune cose".

Cosa ci puoi dire della nuova ala anteriore? Piace anche a te?
"Riguardo alla nuova ala anteriore non abbiamo ancora preso decisioni definitive. Oggi è stata una giornata difficile a causa delle condizioni che abbiamo trovato. Sul passo gara provato ieri credo proprio che abbia funzionato piuttosto bene. Oggi con il vento è stato più difficile fare valutazioni. Dovremo ancora lavorarci sopra e capire meglio. Prenderemo una decisione definitiva domani alla fine dei test".

Scorrimento
Lista

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
1/29

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
2/29

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
3/29

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 davanti ad Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16 davanti ad Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
4/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
5/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
6/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
7/29

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
8/29

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
9/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
10/29

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
11/29

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
12/29

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Vernice verde sull'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Vernice verde sull'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
13/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
14/29

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
15/29

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
16/29

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
17/29

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
18/29

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
19/29

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
20/29

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
21/29

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
22/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
23/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
24/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
25/29

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
26/29

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
27/29

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
28/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
29/29

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Articolo successivo
GP Australia: Carey stasera si riunisce con le squadre

Articolo precedente

GP Australia: Carey stasera si riunisce con le squadre

Articolo successivo

Il caso: la Ferrari deve rifare il naso e la Mercedes i fianchi?

Il caso: la Ferrari deve rifare il naso e la Mercedes i fianchi?
Carica i commenti