Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
96 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
103 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
113 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
148 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
176 giorni
02 set
Prossimo evento tra
183 giorni
09 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
218 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
275 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
284 giorni

Giornalismo in lutto: è morto Nestore Morosini

L'ex inviato di Formula 1 del Corriere della Sera si è spento questa notte colpito dal COVID-19 che si è accanito su alcune patologie pregresse. E' stato una delle firme più prestigiose del giornalismo sportivo. Alla famiglia le condoglianze di Motorsport.com.

Giornalismo in lutto: è morto Nestore Morosini

Ha dato un passaggio in auto al parroco che non stava bene. Un gesto gentile, in stile con il suo animo. Il prete, mentre guidava, gli ha confidato che non si sentiva troppo bene, ma a quelle parole non gli aveva dato alcun peso: il virus, invece, questa notte si è preso Nestore Morosini nonostante le cure della sua cara Ivana.

A 83 anni l’ex inviato di Formula 1 del Corriere della Sera non ce l’ha fatta: il giornalismo italiano perde una delle firme più prestigiose. Grande appassionato di motori, si è meritato la stima nel mondo delle corse e dell’automotive per la sua autorevolezza e non perché rappresentasse il quotidiano nazionale più influente.

Curioso, informato, passionale ha contribuito a fare crescere più di una generazione di colleghi nel Corriere che era la sua casa. Il rapporto con Enzo Ferrari e la Ferrari è stato il filo conduttore di una storia fatta anche di altri sport perché ha seguito il calcio e la sua Inter oltre che diverse edizioni delle Olimpiadi.

Il fine intenditore di antiquariato era diventato amico di molti piloti che gli facevano le loro confidenze. Era un abile cacciatore di scoop che spesso scompaginava il paddock con notizie esclusive. Si è arreso al COVID-19 vittima di altre patologie pregresse, se n’è andato in punta di piedi…

A Ivana giungano le condoglianze della Direzione e Redazione di Motorsport.com.

condividi
commenti
Red Bull: l’ala anteriore di Max era di nuova concezione

Articolo precedente

Red Bull: l’ala anteriore di Max era di nuova concezione

Articolo successivo

Bonnington: "Con Lewis ci capiamo al volo"

Bonnington: "Con Lewis ci capiamo al volo"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes