Gasly esulta: "AT02 perfetta nel momento opportuno"

Gasly, dopo aver patito a causa di una AT02 lontana dalle sue preferenze nelle libere al Paul Ricard, ha sfoderato una grande qualifica centrando il sesto posto: "Abbiamo fatto tante modifiche, tutte azzeccate", ha dichiarato il francese dell'AlphaTauri.

Gasly esulta: "AT02 perfetta nel momento opportuno"

Pierre Gasly e AlphaTauri continuano a sorprendere. In realtà, il binomio si sta rivelando ogni gara di più una certezza. Al Paul Ricard, sede del Gran Premio di Francia, il pilota di casa ha dato ulteriormente prova di quanto sia cresciuto nel corso degli ultimi mesi.

Il tempo di 1'30"868 ha permesso a Pierre di assicurarsi la sesta posizione in griglia di partenza, riuscendo addirittura a infilarsi tra le due Ferrari di Carlos Sainz Jr e Charles Leclerc. 28 i millesimi che hanno separato Gasly dal madrileno della Ferrari: questo fa capire bene quanto la AT02 sia competitiva, soprattutto nelle mani del transalpino.

E dire che il weekend di Gasly non era certo iniziato nel migliore dei modi. A dispetto di quanto mostrato nella tabella dei tempi, l'ex pilota della Red Bull ha svelato di aver avuto notevoli difficoltà nelle prime 2 sessioni di prove libere. Questo lo ha reso incerto, ma poi grazie ad alcune modifiche - rivelatesi più che azzeccate - è tornato ad avere una confidenza tale da ottenere la terza fila nella gara di casa.

"Non mi sono sentito tanto a mio agio su questa pista con la nostra macchina. Ho fatto tante modifiche nel corso del weekend, ma alla fine siamo riusciti ad avere la macchina migliore possibile per le qualifiche".

Pierre ha anche dovuto concentrarsi più del dovuto in Q3. Il primo tentativo effettuato è stato cancellato, dunque per questo motivo è stato costretto a essere perfetto nel secondo e ultimo giro fatto, che lo ha portato a inserirsi tra le Rosse.

"Il Q3 è stato piuttosto intenso perché mi hanno cancellato il mio primo tentativo e così mi sono ritrovato ad avere un solo colpo a disposizione. Sono però riuscito a fare un gran bel giro e sono molto contento di essere in mezzo alle 2 Ferrari".

"Onestamente durante le qualifiche sono stato molto soddisfatto, mi sentivo molto bene al volante della macchina. E dire che durante le libere non mi sono sentito molto bene, Abbiamo fatto qualche cambiamento e questi si sono rivelati estremamente positivi".

Il passo gara di Gasly non sarà da sottovalutare. La AT02 non è forte solo in qualifica, ma potrà dire la propria anche in gara, diventando un'ulteriore variabile nella lotta tra le Ferrari e le McLaren per il terzo posto nel Mondiale Costruttori.

"Domani sappiamo che ci troveremo con Ferrari e McLaren vicine a noi, speriamo di fare una bella battaglia. DI recente ci siamo spesso trovati in pista insieme. Domani partiamo con gomme medie, siamo sesti: direi che siamo messi piuttosto bene per la gara".

condividi
commenti
Fotogallery F1: le qualifiche del GP di Francia
Articolo precedente

Fotogallery F1: le qualifiche del GP di Francia

Articolo successivo

Todt contro la Qualifying Sprint: "La F1 non ne ha bisogno"

Todt contro la Qualifying Sprint: "La F1 non ne ha bisogno"
Carica i commenti