Fumata nera: non si torna alle gomme Pirelli 2018, anche Renault fra i dissidenti?

La riunione indetta da Brawn per cambiare in corsa le gomme è durata pochissimo. Il tentativo di modificare le regole a favore dello show è fallito perché si è creato un gruppo di team contrari capitanato da Mercedes e seguito da Williams, Racing Point, McLaren e... Renault

Fumata nera: non si torna alle gomme Pirelli 2018, anche Renault fra i dissidenti?

L’attività in pista del weekend di Spielberg scatterà alle ore 11, come da programma, ma il venerdì austriaco è iniziato in realtà due ore prima, con l’atteso meeting tra i rappresentanti di squadre, Fia e Pirelli.

All’ordine del giorno c’era la proposta di valutare la possibilità di un cambiamento importante sul fronte pneumatici nella seconda parte del mondiale in corso, tornando alla specifica di battistrada del 2018 per ovviare ai problemi di utilizzo ottimale delle gomme attuali riscontrati da alcuni team. 

Leggi anche:

La riunione è stata breve, ed il risultato non ha portato sorprese: fumata nera. Tutto resterà invariato, procedendo fino al termine del campionato 2019 con la specifica introdotta da Pirelli ad inizio anno. Per passare all’introduzione delle nuove gomme era necessario il parere positivo di sette dei dieci team, quota non raggiunta.
 
A spuntarla è stata così la cordata Mercedes, con Williams, McLaren e Racing Point schierate con il team campione del Mondo. Secondo indiscrezioni raccolte al termine dell’incontro, anche la Renault avrebbe espresso parere negativo, creando così due schieramenti equivalenti che hanno si fatto bloccato la proposta.
condividi
commenti
Hamilton prende posizione: "Contrario al ritorno delle gomme Pirelli 2018"
Articolo precedente

Hamilton prende posizione: "Contrario al ritorno delle gomme Pirelli 2018"

Articolo successivo

LIVE Formula 1, GP d'Austria: Prove Libere 1

LIVE Formula 1, GP d'Austria: Prove Libere 1
Carica i commenti