La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica
Prime

La "Waterloo" Ferrari in Francia nella nostra animazione grafica

Di:
Tradotto da:
Marco Congiu

In questa nostra consueta animazione grafica, mettiamo in luce gli aspetti chiave del Gran premio di Francia di Formula 1. Oltre ovviamente alla prepotente vittoria di Verstappen, va evidenziato come le due Ferrari di sainz e Leclerc, con il passar del tempo, sprofondavano sempre più in classifica

Normal View

Zoomed View

condividi
commenti

F1 | Ferrari: le leve della frizione di Sainz sono quelle McLaren

Lo spagnolo sulla SF21 aveva chiesto di avere il comando della frizione con le due leve inclinate in basso per mantenere il sistema che utilizzava alla McLaren. Carlos, dunque, non si è convertito alla leva unica che Vettel aveva introdotto per primo e che poi è stata adottata anche da Leclerc. E' interessante scoprire come ci siano importanti personalizzazioni nel volanti-computer per favorire l'ergonomia in un momento cruciale come il via.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Video F1 | Ceccarelli: "Nei segreti del training psico-fisico"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. Andiamo a scoprire insieme a Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli, i segreti dell'allenamento psico-fisico, fondamentale per il buon rendimento di un pilota

Gasly: "Il tracciato di Jeddah impressionante al simulatore"

Il pilota francese, dopo aver girato sul tracciato di Jeddah al simulatore, si è detto impressionato dalle velocità raggiunte e da quanto i muretti a bordo pista siano vicini.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

VESevo la start-up premiata dopo essere arrivata al vertice della F1

Il dispositivo, nato dalle ricerche del gruppo Vehicle Dynamics del Dipartimento di Ingegneria Industriale della Federico II e della partnership con MegaRide, è stato premiato con l’Automotive Testing Tecnology Internationl Award nella sezione Hardware Innovation of Year che è uno dei riconoscimenti più ambiti del settore automotive.

F1 | Simulazione Jeddah: la pole position si avvicinerà a 1'28"

Il penultimo appuntamento del mondiale piloti si disputa sul Jeddah Corniche Circuit in Arabia Saudita: si tratta di un tracciato nuovo disegnato da Hermann Tilke su un lungomare. Dopo Spa è il circuito più lungo ed è quello con il maggior numero di curve (27). Si tratta di un cittadino anomalo che molti muri e poche vie di fuga con una velocità media valutata in oltre 250 km/h. Le monoposto saranno approntate con ali molto scariche.

Maldonado: "Il pianto di Frank pensando a Senna era una ferita aperta"

Pastor è stato l'ultimo a vincere con la Williams: è successo nel GP di Spagna 2012 quando la squadra di Grove festeggiava i 70 anni di Frank: "Ho vinto tanto - aveva detto l'inglese - , con tanti piloti, ma questa vittoria, per il momento in cui è arrivata, è la più importante della mia vita. Grazie Pastor’. Il venezuelano aveva instaurato un rapporto di amicizia con il capo: "Vedeva in me una persona con cui tirare fuori qualcosa che lo tormentava”.

Formula 1
30 nov 2021
Abu Dhabi cambia il layout della pista per migliorare lo show
Articolo precedente

Abu Dhabi cambia il layout della pista per migliorare lo show

Articolo successivo

Red Bull: ci sono i denti di squalo anche all'interno del diffusore!

Red Bull: ci sono i denti di squalo anche all'interno del diffusore!
Carica i commenti