La Ferrari ha la feritoia verticale nell'ala posteriore

La Ferrari ha la feritoia verticale nell'ala posteriore

Sulla F138 debutta un nuovo pacchetto aerodinamico per le piste veloci: ci sono anche più soffiaggio orizzontali

La Ferrari si presenta a Silverstone con l'ambizione di puntare alla pole position con la F138: la squadra del Cavallino in Gran Bretagna ha portato un nuovo pacchetto aerodinamico che riguarda il fondo e le ali. Nell'immagine Effe 1 Tech si può osservare il nuovo alettone posteriore che è caratterizzato da diverse parti inedite per la Rossa. Tanto per cominciare c'è il soffiaggio verticale all'attaccatura della paratia verticale, seguendo la strada intrapresa per la prima volta dalla Williams. Sono aumentate anche le feritoie orizzontali nella parte superiore che sono diventate sei: il flap mobile adesso è ancorato proprio a quest'area, in un'area che sembra studiata per avere delle deformazioni programmate al variare del carico aeoridinamico e della velocità. Si rivedono dei concetti che si erano già apprezzati sulla Renault con la quale Fernando Alonso era diventato campione dl mondo per la seconda volta nel 2006.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Piloti Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie