Segnalazioni luminose per l'uscita dei box

Segnalazioni luminose per l'uscita dei box

La FIA non può apportare modifiche, ma può almeno provare a tutelare i piloti in questo modo

La richiesta di Nico Rosberg è stata in un certo senso accolta dalla FIA: l'incidente avvenuto nelle libere pomeridiane del Gp di Corea tra il pilota della Mercedes e la Toro Rosso di Jaime Alguersuari ha infatti fatto capire ai commissari che andava preso qualche provvedimento per migliorare la sicurezza dell'uscita dei box del tracciato di Yeongam. La dinamica è stata molto particolare: Rosberg è arrivato lungo alla prima staccata, ma ha trovato sulla sua strada la Toro Rosso dello spagnolo che stava uscendo dai box, non potendo fare nulla per evitarla. L'uscita dei box, infatti, si trova in prossimità dell'esterno della curva 1. Sicuramente in questo caso anche la sfortuna ha fatto il suo lavoro, ma rimane un evidente problemi di visibilità, perchè chi arriva dalla pista non vede chi esce dai box e viceversa. Dopo aver ascoltato le lamentele dei piloti nel corso del briefing di oggi, non potendo apportare in tempo utile per domani delle modifiche sostanziali al disegno dell'uscita dei box, la FIA ha deciso quindi di optare per delle segnalazioni luminose che possano facilitare il compito ai piloti. In pratica, chi esce dai box verrà informato da un segnale luminoso applicato al fondo della pit lane dell'eventuale arrivo di un'altra monoposto sul rettilineo di partenza. Allo stesso modo, anche i piloti in pista saranno informati dell'eventuale uscita in pista di altre vetture da un segnale luminoso bianco che sarà posizionato sul rettilineo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie