Raikkonen: "Il quinto posto era il massimo per noi"

Il finlandese ammette anche per il Mondiale ora i punti da recuperare su Vettel sono troppi

Raikkonen:
Alla fine del Gp di Corea, Kimi Raikkonen è stato molto onesto nell'ammettere che il quinto posto fosse il miglior piazzamento possibile per lui e per la sua Lotus: nonostante l'esordio degli scarichi ad effetto Coanda sulla E20, secondo il finlandese, infatti, ieri non sarebbe stato possibile reggere il passo delle Red Bull e delle Ferrari. "Penso che qui abbiamo chiuso la gara dove dovevamo essere. Le bandiere gialle presenti nei primi giri sicuramente non mi hanno aiutato nella battaglia con Massa, ma non credo che avessimo la velocità necessaria a stare con le Red Bull e le Ferrari" ha detto "Iceman". "Inoltre ho perso un po' di tempo dietro ad Hamilton, anche perchè con il nuovo sistema di scarichi per il momento perdiamo un pizzico di potenza, quindi fare i sorpassi non è facile, anche se sono convinto che nelle prossime gare riusciremo a risolvere anche questo problema" ha aggiunto. L'ex campione del mondo occupa ancora il terzo posto nel Mondiale, ma con 48 punti da recuperare su Sebastian Vettel anche lui ha ammesso che ormai servirebbe quasi un miracolo per vincere il titolo: "Il gap che ci separa da Sebastian in campionato ora è molto grande e sarà difficile riuscire a prenderlo, ma continueremo a spingere fino a quando potremo provarci".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie