Yeongam, Libere 2: Hamilton al top sull'umido

Yeongam, Libere 2: Hamilton al top sull'umido

Smette di piovere, ma l'asfalto rimane viscido. Button completa la doppietta McLaren

La pioggia ha smesso di cadere sul tracciato di Yeongam e nel secondo turno di prove libere del Gp di Corea i tempi sono scesi di oltre 10" rispetto al turno mattutino. Con una pista che andava via via asciugando, alla fine il più veloce è stato Lewis Hamilton, che con la sua McLaren ha fermato il cronometro su un tempo di 1'50"828. La cosa curiosa è che, nonostante le condizioni della pista fossero in continua evoluzione, i tempi migliori sono stati ottenuti nella parte centrale della sessione. Questo perchè nel finale la maggior parte dei piloti ha provato a passare prima alle gomme intermedie e poi addirittura alle supersoft, senza riuscire però ad avvicinare i riferimenti realizzati con le gomme rain. La McLaren comunque ha messo a segno una bella doppietta, con Hamilton e Jenson Button che sono stati gli unici piloti capaci di scendere sotto al muro dell'1'51". Anzi, gli altri sono addirittura al di sopra di quello dell'1'52", a partire dal fresco campione del mondo Sebastian Vettel e dalla Ferrari di Fernando Alonso, che hanno chiuso con quasi 2" di ritardo. Seguono poi Mark Webber e Jaime Alguersuari. La prestazione dello spagnolo della Toro Rosso è stata sorprendente, specie se si pensa a quello che gli è capitato ad una ventina di minuti dalla bandiera a scacchi: mentre stava uscendo dai box è stato infatti centrato da Nico Rosberg, arrivato lunghissimo alla prima staccata. Ad avere la peggio è stato proprio il portacolori della Mercedes Gp, che ha poi parcheggiato la sua monoposto nei pressi della curva 2, non prima di aver perso dei detriti della sua ala anteriore lungo il tracciato. Alguersuari invece è riuscito almeno a raggiungere nuovamente i box autonomamente. Questo comunque non è stato l'unico fuori programma di una sessione costellata da un numero veramente impressionate di uscite di pista e di testacoda, fortunatamente tutte senza conseguenze. Del resto, con queste condizioni in continuo mutamento, per i piloti non poteva essere facile trovare il limite. Dopo l'ottimo miglior tempo delle Libere 1, nel pomeriggio Michael Schumacher si è invece dovuto accontentare del 14esimo crono, ad oltre 4" da Hamilton e giusto davanti a Bruno Senna, che senza dubbio è stato uno dei piloti più colti in fallo del turno. FORMULA 1, Yeongam, 14/10/2011 Seconda sessione di prove libere 1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'50"828 26 2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'50"932 +0"104 19 3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'52"646 +1"818 30 4. Fernando Alonso - Ferrari - 1'52"774 +1"946 25 5. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'53"049 +2"221 27 6. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'53"402 +2"574 25 7. Felipe Massa - Ferrari - 1'53"707 +2"879 24 8. Nico Rosberg - Mercedes - 1'53"914 +3"086 18 9. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'53"948 +3"120 27 10. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'53"957 +3"129 32 11. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'54"200 +3"372 26 12. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'54"392 +3"564 26 13. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'54"831 +4"003 30 14. Michael Schumacher - Mercedes - 1'54"965 +4"137 21 15. Bruno Senna - Lotus Renault - 1'55"187 +4"359 28 16. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'55"203 +4"375 24 17. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'55"544 +4"716 23 18. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'56"067 +5"239 22 19. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'56"669 +5"841 20 20. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'57"173 +6"345 19 21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'58"269 +7"441 25 22. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'59"458 +8"630 26 23. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'59"958 +9"130 19 24. Tonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 2'00"165 +9"337 20

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie