Webber: "Non voglio aiuti da Vettel"

L'australiano vuole giocarsi liberamente le sue carte nella lotta per il secondo posto nel mondiale

Webber:
Mark Webber ha chiuso le qualifiche del Gp dell'India al terzo posto, ma grazie alla penalità inflitta a Lewis Hamilton l'australiano andrà a comporre una prima fila tutta Red Bull. Al termine delle qualifiche è parso piuttosto soddisfatto del passo della sua RB7. "E' stata una sfida un po' per tutti correre su questa pista ed è stato difficile studiare la strategia ottimale per le qualifiche. Noi abbiamo deciso di sfruttare le gomme morbide per un solo giro, ma diverse squadre hanno optato per una scelta diversa. Il primo settore è stato difficile da azzeccare in un solo giro e il secondo run non sono riuscito a sfruttarlo per le bandiere gialle causate da Massa, però sono soddisfatto per il risultato della squadra: ci siamo preparati bene e abbiamo delle buone basi per domani". E a chi gli domanda se si aspetta un aiuto da Sebastian Vettel per chiudere al secondo posto nel mondiale piloti, Mark risponde: "Non voglio nessun aiuto da Sebastian per il resto della stagione".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie