Vettel fin troppo prudente: "Non penso al campionato"

"Anche se manca solo un punto, dobbiamo farlo prima di festeggiare" ha spiegato il tedesco

Vettel fin troppo prudente:
Il suo secondo titolo mondiale consecutivo è veramente ad un passo, ma Sebastian Vettel sembra proprio non volerne sapere di abbandonare il suo tradizionale atteggiamento prudente. Quote alla mano, sarebbe molto più difficile non vederlo campione domenica piuttosto che il contrario: con un punto il tedesco metterebbe in cassaforte il suo trionfo, ma anche nel caso in cui dovesse ritirarsi, l'iride sarebbe comunque suo se Jenson Button non trovasse la vittoria a Suzuka. Tuttavia, il portacolori della Red Bull continua a dire di volersi solamente concentrare sul weekend del Gp del Giappone: "Al momento non voglio pensare al campionato. Voglio concentrarmi solo su questa gara, tanto a breve scopriremo se saremo nella posizione di centrare l'obiettivo o meno. Sicuramente però la situazione è molto differente rispetto ad un anno fa, quando dovevo soprattutto badare a tenere viva la speranza". "Quest'anno siamo messi molto bene ma, anche se il titolo è molto vicino, è importante essere consapevoli del fatto che il passo conclusivo deve ancora essere fatto. Che si tratti di un punto o di 10, dobbiamo lavorare duramente e farlo" ha aggiunto Vettel. "La maggior parte delle persone nel paddock dicono che ormai è finita, ma anche se si tratta solo di un punto e se probabilmente vorreste sentirmi dire qualcosa di diverso, prima di festeggiare dobbiamo portarlo a casa" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie