Valencia vuole ridiscutere il contratto con Ecclestone

Valencia vuole ridiscutere il contratto con Ecclestone

La crisi economica impone di rivedere un accordo che vale 21 milioni di euro all'anno

La grave crisi economica finora sembra aver solo lambito la Formula 1: prepariamoci perché non sarà così anche in futuro e assisteremo a repentini cambiamenti della situazione. Il primo segnale di allarme arriva dalla Spagna, che certo non se la passa meglio dell'Italia tartassata dal Governo Monti: Valencia ha scritto una lettera a Bernie Ecclestone nella quale si chiede di rivedere il contratto per il Gp che si disputa ogni anno dal 2009 nel porto della Coppa America. José Ciscar, vice presidente del Consiglio comunale, ha ammesso che, a causa della grave crisi, i grandi eventi saranno messi sotto esame ma verranno valutati anche i loro effetti benefici per l'economia della città. Ciscar ha inviato una lettera a Bernie Ecclestone, presidente della Formula One Management, per discutere un ritocco al contratto per evitare di perdere la gara che ha la validità di Gp d'Europa. L'annullamento dell'accordo avrebbe conseguenze economiche ancora più negative per gli effetti delle penali da pagare superiori ai 21 milioni di euro che ogni anno il governo valenciano deve versare nelle casse di Bernie Ecclestone.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie